venerdì , 21 luglio 2017
Home / Giardino / Come costruire un forno a legna fai da te da esterno

Come costruire un forno a legna fai da te da esterno

A chi piace cucinare e ha uno spazio all’aperto a disposizione, sarà capitato di desiderare un forno a legna per poter sfornare pizze, pane, focacce e tanti altri cibi. Perché non approfittare dell’arrivo della bella stagione per organizzare delle cene in giardino, impastando e infornando? Abbiamo già parlato della costruzione di un barbecue in muratura fai da te, vediamo adesso come realizzare un forno a legno!

Il mercato offre varie proposte, ma con qualche consiglio tecnico, il materiale e molta buona volontà è possibile costruire un forno a legna fai da te che dia gli stessi risultati soddisfacenti. Nel caso di un terrazzo, bisogna valutare se il solaio ha la forza per sopportarne il peso.

Qui di seguito i consigli su come costruire un forno a legna da esterno fai da te ipotizzando una soluzione in giardino.

Materiale occorrente

  • Malta
  • Calcestruzzo armato,ghiaia, sabbia per il basamento
  • Mattoni pieni (per la struttura), refrattari (per la volta)
  • Fogli di alluminio e rete metallica
  • Struttura di legno
  • Utensili da muratore

Per le quantità basta chiedere un consiglio al negozio dove si acquista il materiale, tenendo presente che bisogna calcolare anche uno spazio antistante il forno a legna per poter agevolmente muoversi, circa 3/4 metri vanno bene.

I costi per realizzare un forno a legna fai da te

Per un ipotetico forno a legna delle dimensioni di 4 mq. (basamento), 1 m. circa di diametro interno e un piano di appoggio di 130 x 160 cm circa, il costo complessivo tra materiale ed attrezzi è di circa 500 euro.

STEP 1: le fondamenta

Per le fondamenta, si scava ad una profondità di circa 40, 50 cm, si stende uno strato di ghiaia o pietrisco per il drenaggio e successivamente si fa una colata di calcestruzzo armato (con tondini di ferro) e si lascia riposare per l’assestamento e il consolidamento per circa 15 giorni.

STEP 2: il basamento

Si passa alla costruzione del basamento che dovrà essere leggermente più grande del piano di cottura, scegliendolo della forma preferita. Si costruisce prima il perimetro con mattoni pieni legati tra loro dalla malta cementizia e lo si colma con la ghiaia, livellandola. Si poserà poi uno strato di sabbia e uno di mattoni (o anche blocchi di cemento). Sul basamento realizzato si appoggia la struttura in legno e si gettano altri pochi centimetri di malta, si ricopre con mattoni.

STEP 3: la volta

Per la volta, basta crearsi una sagoma di legno a forma di mezza ruota, come traccia per gli archi dei mattoni.Spostando di volta in volta la sagoma e procedendo con la posa dei mattoni refrattari, si costruisce la cupola, creando uno spazio per la canna fumaria.

STEP 4: decorare il forno a legno

Dopo l’asciugatura, si riveste la volta di alluminio e rete metallica dove si colerà uno strato di malta e sul quale successivamente si può decorare con piastrelle, mattonelle rustiche, etc.

Il mercato oggi offre anche molte soluzioni di forno a legna prefabbricato, da montare con facilità su basamenti seguendo le istruzioni di montaggio allegate, foto e spiegazioni e scegliendo tra quelli in muratura e in metallo.

Vedi anche

iluminazione giardino

Estate 2016: illuminazione per giardino e veranda

La primavera è il momento ideale per dare una svolta a giardino e veranda scegliendo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *