giovedì , 19 aprile 2018
Home / Giardino / Preparare l’ambiente esterno alla stagione estiva con i sistemi di copertura

Preparare l’ambiente esterno alla stagione estiva con i sistemi di copertura

Arredare uno spazio esterno è diventato quasi un must have. Moltissime sono le persone in cerca di qualche soluzione per allestire un sistema di copertura efficace, in modo tale da vivere l’outdoor in qualunque momento della giornata.

Già in tempi antichi, i nostri antenati ne conoscevano il valore e l’efficacia tant’è che progettavano e costruivano in un secondo momento pergolati in grado di ombreggiare spazi aperti e giardini. I primi pergolati erano caratterizzati da strutture in legno sulle quali si facevano crescere delle piante rampicanti come l’edera e la vite.

Oggi invece le cose sono completamente cambiate grazie alle innovazioni tecnologiche, che permettono di realizzare dei pergolati capaci di proteggere gli ambienti outdoor non soltanto dai raggi del sole ma anche dalle intemperie.

Un esempio lampante è rappresentato dalle pergole bioclimatiche. Si tratta di un sistema brevettato altamente personalizzabile in base all’ambiente e alle proprie esigenze.

E’ caratterizzato da una struttura portante e di una copertura a lamelle di alluminio regolabili che permette così di poter regolare il grado di ventilazione nonché la riparabilità dell’ambiente circostante.

Generalmente le lamelle sono realizzate in alluminio, ma ci sono alcuni modelli invece che sono rivestiti sul lato interno con del poliestere espanso, un materiale che permette di ridurre al minimo il rumore della pioggia.

Il risultato che si ottiene da questo tipo di coperture?

L’ambiente coperto dalla pergola bioclimatica rimane sempre fresco e asciutto con una protezione del sole parziale o totale in base alle proprie esigenze.

A differenza delle pergole fisse, le pergole bioclimatiche possono essere regolate tramite un telecomando a proprio modo e piacimento, si può scegliere dunque, l’angolazione preferita in maniera tale da schermare i raggi del sole ma anche il vento. Quando piove ad esempio, le pergole si possono chiudere completamente cosicchè la pioggia non potrà invadere l’ambiente.

Ma i vantaggi non finiscono qua, perché le pergole bioclimatiche possono avere differenti dimensioni e questo significa che possono essere adattate a qualsiasi struttura preesistente.

Ci sono alcuni modelli oltretutto che sono caratterizzati da elementi opzionali come ad esempio tali a drappeggio, oppure luci a LED in modo tale da personalizzare ancora di più il sistema in questione.

Ecco le caratteristiche che deve possedere la pergola bioclimatica affinché sia di qualità:

  • protezione eccellente;
  • ventilazione naturale;
  • luminosità regolabile.

Naturalmente per poter ottenere un risultato impeccabile e di alta qualità bisogna prediligere la giusta azienda, altrimenti i risultati saranno più che deludenti.

Scegliere di installare queste coperture esterne nel proprio giardino dunque, non può fare altro che migliorare la qualità dello spazio esterno vivibile.

Vedi anche

cura orchidee

Come curare le orchidee

Le orchidee sono dei fiori particolarmente belli dal punto di vista estetico. Grazie alla loro ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *