venerdì , 21 luglio 2017
Home / Le nostre pillole / Detrazioni fiscali per chi installa un impianto solare termico

Detrazioni fiscali per chi installa un impianto solare termico

Come sappiamo, riuscire a venire a patti con un buon impianto di riscaldamento che allo stesso tempo non rappresenti un costo mensile eccessivo, non è cosa facile.

Con l’ingresso della tecnologia di impiantistica solare termica, le cose sono cambiate non poco: nel giro di pochi anni abbiamo avuto a disposizione un nuovo approccio al riscaldamento della casa che fosse allo stesso tempo efficiente, moderno, ecologico ed economico.

In termini di spese mensili, infatti, un impianto solare termico consente di abbattere notevolmente i costi in bolletta. Anche la spesa iniziale viene dunque ben presto ammortizzata.

Nonostante questo, le leggi attuali incentivano l’installazione di un impianto solare termico nella propria casa anche in virtù delle forti detrazioni fiscali, attuabili nel caso si decida di aggiornare il proprio impianto di riscaldamento in tal senso.

Contenuti di: Detrazioni fiscali per chi installa un impianto solare termico

Detrazione fiscale 36%

Si tratta della prima agevolazione fiscale presa in esame, approvata con la recente legge di stabilità del 2016. In questo modo è possibile detrarre il 36% delle spese sostenute per l’impianto, attraverso 10 rate annuali di pari importo.

È possibile dedurre spese relative all’installazione di pannelli solari termodinamici per la produzione di acqua calda sanitaria, per uso domestico, industriale o fabbisogno idrico per strutture pubbliche o private. Inoltre, tale deduzione è valida anche per interventi di sostituzione scaldacqua, atti a rinnovare l’impianto generale.

Anche le spese sostenute per ristrutturazione casa, a cui è stato integrato un rinnovamento dell’impianto termico, è applicabile la detraibilità IRPEF del 36, oltre ai diversi bonus fiscali previsti dalla legge di stabilità.

Il conto termico

Esiste un’ulteriore sistema per ammortizzare le iniziali spese di installazione per un impianto solare: stiamo parlando del Conto Termico.

Si tratta, in parole povere, di un sistema di incentivi mirati ad interessare specificatamente tutti quegli interventi di produzione di energia termica atti a direzionarsi verso le fonti rinnovabili

Gli incentivi Conto Termico possono essere applicati per la sostituzione degli impianti di climatizzazione con pompa di calore, elettrica o a gas, che utilizza energia aerotermica, geotermica o idro termica. Anche in caso di impiantistica da sostituire in serre e similari, esiste lo stesso tipo di incentivo. Particolarmente adatto per chi intende sostituire il proprio impianto con uno dotato di generatore di calore alimentato da biomassa. Il Conto Termico è a tutti gli effetti un contributo alle spese sostenute, che si palesa con un’erogazione annua e una durata che varia dai 2 ai 5 anni, sulla base degli interventi fatti.

Se volete conoscere quali sono gli impianti più efficienti da installare nella propria abitazione, su www.solution-technology.it potete trovare tutte le soluzioni di cui avete bisogno.

Vedi anche

imbianchino

Come scegliere un imbianchino professionista

Nel momento in cui si vuole rinnovare il proprio appartamento o si devono effettuare dei ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *