venerdì , 23 febbraio 2018
Home / Le nostre pillole / Hobby legno: realizzare una casa per le bambole, un gioco intramontabile
casa delle bambole

Hobby legno: realizzare una casa per le bambole, un gioco intramontabile

La casa delle bambole è un gioco che esiste da sempre, o almeno da quando esistono le bambole. Considerando che esse sono il gioco più antico di tutti, come testimoniano i tanti ritrovamenti anche negli scavi archeologici più antichi. La casetta può rendere il gioco ancora più speciale ed entusiasmante per i bambini, perché possono immergere le piccole riproduzioni umane in un ambiente simile a quello reale. Con la diffusione della passione per la lavorazione del legno negli ultimi anni, questo gioco è diventato un classico per iniziare a mettere in opera le mani per avvicinarsi a questo mondo.

L’ hobby legno permette di realizzare una casa per le bambole su misura, in base allo spazio a disposizione nello spazio giochi o all’età del bambino. La realizzazione è molto semplice, ma il risultato riesce a dare molta soddisfazione, anche a fronte dell’entusiasmo manifestato di solito dai piccoli. In base alla manualità e alla propria capacità di lavorare il legno si potrà realizzare una cosa molto semplice o una struttura più particolare. Se non si tratta di una sorpresa, è una bella idea chiedere alla stessa bambina a cui è destinata come la immagina, per trasformare poi il sogno in realtà.

Contenuti di: Hobby legno: realizzare una casa per le bambole, un gioco intramontabile

Hobby legno: tutto quello che occorre per realizzare la casetta

Per la costruzione di una casa delle bambole non occorrono tanti strumenti, ma servono quelli giusti. In particolare:

  • delle assi medie di legno di circa 15mm, possibilmente tenero perché più gestibile, o delle assi di compensato;
  • un seghetto;
  • carta abrasiva
  • carta gommata o adesiva, che simulerà la tappezzeria
  • matita e metro
  • punta da 50mm.

Come realizzare la casa per le bambole

Per realizzare una casa per la vostra bambina occorrono materiali per circa 50-100 euro, ma acquistando l’occorrente online su siti specializzati per hobby manuali i costi rimangono bassi. In circa una mezza giornata la casa sarà ultimata. Con l’aiuto di un seghetto per il legno, tagliate i pannelli per la costruzione delle pareti principali e per le mensole. Una volta tagliate queste, bisogna tracciare con la matita sulle assi le aperture per le finestre, che poi vanno ritagliate con un utensile multifunzione, o se c’è con un trapano da banco per un lavoro ancora più preciso.

Le aperture vanno sempre passate con la carta abrasiva, per fare in modo che i contorni siano regolari. Le varie parti andranno avvitate insieme o fissate con dei chiodi, mentre il tetto può essere anche semplicemente incollato con la colla a caldo. Per questa parte in particolare bisognerà fare dei tagli obliqui, un’operazione delicata, ma che con gli utensili giusti si potrà eseguire con facilità. Se ci sono chiodi, vanno fatti rientrare bene e vanno messi in sicurezza con stucco per il legno.

Con una vernice, possibilmente atossica, colorata o trasparente, vanno dipinte tutte le superfici e fatte asciugare bene. Volendo potreste dipingere le finestre spalancate all’esterno o colorare il tetto di rosso. La casetta è sostanzialmente pronta, sta a voi poi decidere se dedicarvi alla costruzione di arredi da inserirvi o se lasciare la casa semplice.

Vedi anche

parquet prefinito

Parquet prefinito: perché preferirlo al parquet tradizionale

Un pavimento in legno regala senza dubbio un’atmosfera calda ed accogliente a qualunque ambiente, ma ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *