lunedì , 20 novembre 2017
Home / Prodotti / Mattoni forati: caratteristiche e usi più comuni

Mattoni forati: caratteristiche e usi più comuni

I mattoni forati, da come si evince dalla denominazione, sono una tipologia di mattone che possiede una parte di superficie vuota a causa della presenza di alcuni fori dal numero variabile (generalmente da 3 a 21 fori dalle dimensioni diverse).  Sono prodotti con materiali come il calcestruzzo o il laterizio. La quantità di vuoto posseduta dal mattone forato comunque non deve mai superare il 70% così da non comprometterne l’integrità. Il numero di fori è molto variabile infatti si va da tre a ventuno, così come anche le dimensioni e la forma varia.

I mattoni forati vengono utilizzati sia per muri portanti che non portanti, sia per pareti perimetrali che per pareti interne detto ciò è evidente che a seconda della destinazione d’uso occorrerà scegliere blocchi con caratteristiche differenti. Tra i numerosi vantaggi dei mattoni forati c’è anche il prezzo, che varia ovviamente in base alle dimensioni e alle caratteristiche tecniche.

Costruire un muro in mattoni forati

Per la costruzione di un muro con i mattoni forati è necessario munirsi di tutti gli strumenti essenziali che sono: ghiaia, sabbia, cemento, una livella, una pala e i mattoni forati. A questo punto si dovrà iniziare obbligatoriamente a produrre il calcestruzzo e la malta di cemento. Prima di procedere con la posa dei mattoni forati sarebbe opportuno costruirsi una squadra in legno in modo tale da verificare in ogni momento la creazione di angoli retti precisi.

Come avviene la posa dei mattoni forati

La posa dei mattoni forati risulta essere molto semplice da fare, infatti per poter procedere con questa operazione è necessario utilizzare la malta precedentemente prodotta. Dopo di che si andrà ad applicare il suddetto materiale mediante l’ausilio di una cazzuola su un lato forato del mattone. Infine la posa vera e propria avviene appoggiando il mattone forato sull’altro mattone (o al suo fianco) precedentemente sistemato creando una certa pressione in modo che la malta entri dentro i fori del mattone, donando stabilità alla struttura.

Le dimensioni

Le dimensioni dei mattoni forati possono essere molto variabili e determinate principalmente dal bisogno o dalle esigenze delle persone che acquistano questo genere d’articolo. Nonostante questo però è possibile affermare che questo parametro è comunque rapportato alla dimensione della mano dell’uomo. La causa è da ricercare principalmente nel tentativo di creare dei mattoni forati che siano maneggevoli e comodi da usare con una mano sola. Quando si hanno mattoni dalle dimensioni molto grandi allora si inizia a parlare di blocchi o tavelle.

Il prezzo

Per quanto riguarda il prezzo dei mattoni forati si può dire che esso sia determinato da numerose variabili, tra cui anche:

  • dimensioni del mattone forato;
  • offerte stabilite dal venditore;
  • caratteristiche tecniche;
  • materiali utilizzati per la produzione del mattone forato.

Detto questo è possibile osservare come il prezzo stia in un intervallo compreso tra gli 80 centesimi ad 1 euro e più a seconda della tipologia e delle dimensioni. Per questo motivo è necessario valutare attentamente gli aspetti citati precedentemente in maniera attenta.

Vedi anche

mirka deros

Mirka Deros: la levigatrice che si connette allo smartphone

Ho già parlato delle funzioni e delle caratteristiche che deve possedere una levigatrice professionale, in questo ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *