giovedì , 21 settembre 2017
Home / Prodotti / Rasante per muri interni ed esterni

Rasante per muri interni ed esterni

Contenuti di: Rasante per muri interni ed esterni

Rasante per interni

Il rasante per muri interni è un prodotto di finitura che viene applicato prima di pitturare una parete. Si applica sull’intonaco per pareggiare eventuali dimorfismi dovuti a un’applicazione poco curata o a normali segni dell’applicazione dell’intonaco. Il rasante per interni serve, quindi, a creare una superficie pari e perfettamente liscia per ultimare un lavoro ben realizzato, esteticamente gradevole.
Tuttavia, oltre a una funzione estetica, il rasante per muri interni assolve anche a uno scopo funzionale, perché rende la parete più porosa e adatta ad accogliere la pittura oppure altre finiture come, per esempio, la carta da parati. Una parete livellata e liscia, infatti, garantisce una miglior tenuta delle finiture e una conseguente maggiore durata del lavoro, riducendo il rischio di deterioramento precoce. Il rasante è un intonaco la cui composizione prevede una base di gesso o di cemento.
Per quanto riguarda il rasante per muri interni, le sue funzioni vanno anche oltre e molto spesso assolvono anche lo scopo di evitare la formazione della condensa all’interno degli ambienti, contribuendo alla realizzazione e al mantenimento di un ambiente sano e salubre. L’utilizzo di un buon rasante per muri interni, infatti, permette di prevenire la formazione delle muffe e dei funghi che spesso invadono le abitazioni non perfettamente curate.

Rasante per esterni

Il rasante per esterni svolge una funzione pressoché simile a quella del rasante per interni. Molti prodotti rasanti, infatti, vengono venduti per essere utilizzati indifferentemente sia in interno che in esterno, dimostrando in questo modo che non esiste una vera e propria differenza tra i due prodotti. Ovviamente, non tutti i rasanti in commercio sono adatti ad assolvere a entrambi i compiti ed è più frequente che i rasanti per esterno abbiano una composizione prettamente cementizia, invece che a base di gesso, trattandosi di un materiale che sopporta meglio gli shock climatici e l’impatto con gli agenti atmosferici.
Ovviamente, alla stregua del rasante per muri interni, anche il rasante per esterni deve garantire una certa traspirabilità, per permettere all’umidità interna di uscire facilmente senza ristagnare sulle pareti.
Negli ultimi anni si stanno diffondendo con grande efficacia delle tipologie di rasanti per muri esterni isolanti, ossia delle miscele che permettono di sostituire l’impiego del cappotto termico, con notevoli vantaggi funzionali ed estetici. Nello specifico, infatti, il cappotto termico ha un ingombro di oltre 10 cm e non permette il passaggio dell’aria mentre, con uno spessore di appena qualche decina di mm e un’ottima capacità di “respirazione”, il rasante per esterni termico è la soluzione più funzionale. Ovviamente, la sua applicazione dev’essere effettuata su supporti pronti, non umidi e perfettamente aggregati, per evitarne il distacco.

Vedi anche

trapano a percussione

Miglior trapano avvitatore: prezzi, offerte e recensioni

È il re degli elettroutensili, l’attrezzo da lavoro più utilizzato tanto dai professionisti quanto dagli ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *