lunedì , 25 settembre 2017
Home / Prodotti / Scagliola: tutti gli usi in edilizia

Scagliola: tutti gli usi in edilizia

Gesso scagliola: caratteristiche

La scagliola è un particolare tipo di prodotto costituito da gesso emidrato, si tratta di un composto che presenta una molecola di acqua di cristallizzazione a due molecole. È costituito, inoltre, da un’elevata purezza ed un’elevata bianchezza. Per essere utilizzato viene, preventivamente, mescolato con additivi e regolatori di presa adeguati. La polvere presenta un peso specifico pari a circa 650 kg/al metro cubo, mentre la densità dell’intonaco una volta solidificato è pari a circa 1100 kg/ al metro cubo. Per quanto concerne, invece, la granulometria essa è inferiore ai 0.3 millimetri mentre la resa è di 10 kg al metro quadrato con uno spessore di 10 millimetri. Per impastare la scagliola è necessario il 75% dell’acqua ed il tempo di presa finale non deve essere inferiore ad un’ora.

Gesso scagliola: usi in edilizia

Quanto agli usi in edilizia la scagliola viene adoperata quale superficie di lisciatura o di intonacatura di base, attraverso l’applicazione di numerosi strati effettuati in successione.
In edilizia, pertanto, essa viene utilizzata ai fini della realizzazione delle rifiniture simmetriche non solo di intonaci interni, ma anche di intonaci relativi a superfici interne in cui non è stato effettuato il rinzaffo. Il rinzaffo è costituito dalla prima mano di malta, la quale serve a conferire ruvidità alla superficie di fondo. La scagliola è utilizzata, inoltre, per realizzare stucchi artistici e cornici. La lavorazione della scagliola, considerata quale strumento atto a dare origine ad un processo decorativo, si deve a Guido Fassi. Esso fu un architetto che intorno al 1600 a Carpi, In Emilia Romagna, inventò diverse tecniche di lavorazione della scagliola ad intarso. Tali tecniche, conosciute ed approfondite ancora oggi, consentono di raffigurare soggetti quali stampe floreali, uccelli, ornamenti, decorazioni astratte ed a carattere religioso tutt’oggi molto apprezzate.

Gesso scagliola: prezzo

I prezzi della scagliola non sono uguali in tutta Italia in quanto, questi ultimi, variano e sono differenti da regione a regione ed anche da un comune d’appartenenza ad un altro. Il prezzo viene, pertanto, stabilito dal fornitore il quale lo definisce in relazione ai composti ed agli usi cui la scagliola è destinata. Come già detto, infatti, la scagliola può essere utilizzata per la realizzazione di intonaci interni ed esterni e per l’esecuzione di rifiniture e lisciature. La vendita della scagliola avviene al chilogrammo ed il prezzo dipende, come già accennato, dalle aziende. Sono tanti i marchi che commercializzano questo tipo di gesso e, facendo un calcolo approssimativo, si può dire che mediamente il prezzo di vendita è pari a 2,38 euro per l’acquisto di un chilo di prodotto.

Vedi anche

trapano a percussione

Miglior trapano avvitatore: prezzi, offerte e recensioni

È il re degli elettroutensili, l’attrezzo da lavoro più utilizzato tanto dai professionisti quanto dagli ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *