lunedì , 25 settembre 2017
Home / Soluzioni tecniche / Tegole marsigliesi: tutto sulla posa e il montaggio

Tegole marsigliesi: tutto sulla posa e il montaggio

Tipi di tegole marsigliesi

Le tegole marsigliesi sono una tipologia, la più tradizionale, di tegole utilizzate per la copertura in laterizio, un particolare materiale artificiale da costruzione ricavato dalla cottura di argille con quantità variabili di sabbia, ossido di ferro e carbonato di calcio. Si preferisce utilizzare tegole in laterizio, al posto dei classici coppi, per questioni economiche e di peso. Essendo in grado di assorbire l’acqua fino al 20% del loro peso, sono utilizzate in zone dal clima mite e non particolarmente piovoso in cui il rischio di infiltrazioni è alto. Esistono vari tipi di tegola marsigliese tra cui quella realizzata in vetro , che permette l’illuminazione del sottotetto, oppure in pvc, cemento, alluminio e resine.

Tegole marsigliesi dimensioni

La tegola marsigliese ha una forma rettangolare piana e presenta una scanalatura centrale ed un rialzo sul lato che serve per l’incastro. Le sue dimensioni sono di circa 25 cm di larghezza per 40 cm di altezza. Questa tipologia di tegola viene preferita ai coppi proprio per una questione di peso e dimensioni: per realizzare, ad esempio, un metro quadro di tetto con la tegola marsigliese, occorrono 14 tegole che pesano mediamente 2,2 kg, per un totale di peso di copertura di circa 30 kg; nel caso di tetto con coppi, la copertura, invece, peserà circa il doppio essendo che, per coprire un metro quadro di tetto, occorrono ben 28 coppi con peso medio compreso tra i 2,2 e i 2,5 kg.

Posa e montaggio delle tegole marsigliesi

Anche se la posa di queste tegole, per chi è pratico del fai da te, non è molto complessa, è bene stare attenti per non correre il rischio di infiltrazioni di acqua con un montaggio poco preciso. Il primo passo da compiere è quello di montare una struttura portante con listelli di legno, cordoli in malta, pannelli, strutture in metallo e plastica. Fatto questo, si esegue la posa in opera che deve essere necessariamente eseguita ad incastro in file successive, parallele alla linea di gronda. La possibilità di essere posata anche con i giunti sfalsati, consente, sui tetti di grandi superfici, un maggior deflusso dell’acqua piovana perchè l’incastro aperto di due tegole superiori cade al centro della tegola sottostante

Pendenza minima delle tegole marsigliesi

La pendenza minima necessaria alla posa delle tegole marsigliesi è del 35%, a differenza di tutte le altre tipologia di tegole in laterizio, che è, invece, del 30%.

Costo tegole marsigliesi

La scelta di utilizzare tegole marsigliesi per la realizzazione della copertura del tetto, è conveniente, non solo per una questione di facilità di posa e, quindi, di sostituzione, peso e dimensioni, come abbiamo spiegato sopra, ma anche da un punto di vista economico dato che il loro prezzo unitario si aggira intorno ai 0,70 euro.

Foto di Elborgo (Own work) [GFDL or CC BY 3.0], via Wikimedia Commons

Vedi anche

umidità di risalita

Eliminare l’umidità di risalita: soluzioni e rimedi

Chi vive ai piani bassi o possiede una cantina o un seminterrato avrà, molto probabilmente, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *