domenica , 19 novembre 2017
Home / Vernici / Scegliere il colore di una stanza
Come scegliere il colore quando si sta pitturando?

Scegliere il colore di una stanza

Che sia in vista di grandi lavori o semplicemente per dare una rinfrescata alle pareti, tinteggiare casa o una determinata stanza del proprio appartamento è sempre una pratica semplice e simpatica per dare un tocco diverso e di rimodernamento alla nostra abitazione. Il problema che però si pongono in molti è proprio la scelta del colore, andiamo quindi a vedere nello specifico le caratteristiche di ogni colore in modo da scegliere il più adatto.

Contenuti di: Scegliere il colore di una stanza

Il Bianco

Il bianco è sicuramente il colore più diffuso, è in grado di dare luminosità alla stanza e di renderla accogliente. Questo particolare colore è consigliato per la stanza da letto a patto che però le pareti abbiano un pizzico di colore fornito dall’arredo altrimenti potrebbero risultare troppo spoglie e banali. L’utilizzo del bianco, o comunque della maggior parte dei colori chiari nelle tonalità pastello, è indicato soprattutto per le stanze di piccole dimensioni in quanto hanno la caratteristica di farle sembrare più grandi di quanto effettivamente esse siano riflettendo la luce, mentre i colori scuri tendono a renderle più piccole in quanto invece la assorbono.

Il Rosso

Il rosso è invece un colore chiaramente molto forte e simbolo della passione, un colore che se usato nel modo sbagliato può però risultare molto fastidioso in quanto molto acceso. Il consiglio è quindi quello di non utilizzarlo come colore di un’intera stanza ma magari di applicarlo su una singola parete.

Il Giallo

Il giallo è il tipico colore del sole che trasmette sicuramente gioia, energia e vitalità. Proprio per queste sue caratteristiche è più indicato per le zone giorno ovvero quelle attive della casa come la cucina o un salone di conseguenza è consigliabile evitare le zone dove ci si riposa ovvero le stanze da letto.

Il Verde

Il verde è di per sè un colore rilassante che ricorda i prati o lunghe distese di alberi lussureggianti. Questo è un colore praticamente perfetto in quanto date le sue caratteristiche può essere applicato a qualsiasi stanza a patto che si prediliga una tonalità non eccessivamente scura. Molto consigliato il verde pastello.

Il Rosa

Così come il verde anche il Rosa è un colore che, preso nelle sue tonalità più chiare, trasmette rilassatezza e tranquillità. Proprio per questo è molto indicato per le stanze da letto, va fatto però lo stesso discorso del bianco ovvero se si sceglie questo colore bisogna abbinare poi il giusto arredo in modo da non far risultare banale la parete.

Il Blu

Il blu è invece considerato il colore della riflessione e dello spirito. Sono sconsigliate però delle tonalità di blu troppo scure in quanto possono, se non dosate bene, trasmettere malinconia. Tuttavia il blu è molto indicato per la stanza da letto anche se bisogna fare la stessa considerazione fatta per il rosso ovvero evitare di dipingere di questo colore tutta la stanza ma magari limitarsi ad una sola parete. Nelle sue tonalità più chiare, tendenti all’azzurro, è molto indicato anche per il bagno.

Il Nero

Anche se la maggior parte di voi resterà sorpresa anche il nero è un colore utilizzabile per dipingere casa. Un colore sicuramente enigmatico e profondo che va chiaramente utilizzato con il contagocce, non prendete nemmeno in considerazione l’idea di dipingere un’intera stanza di nero soprattutto se si tratta di stanze occupate da bambini o zone attive quali la cucina e il salotto.

Vedi anche

tintometro

Tintometro: ecco come replicare i colori con (assoluta) precisione

Scegliere il colore per le pareti di casa è un aspetto davvero importante per dare stile ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *