Titolo: Cucina moderna o cucina classica? Consigli, tendenze e modelli

Titolo: Cucina moderna o cucina classica? Consigli, tendenze e modelli

L’arredamento della cucina dà personalità agli spazi interni della casa, perché arricchisce con mobili e componenti d’arredo una delle stanze più frequentate della propria abitazione.

Quando si pensa alla cucina, l’arredamento è davvero importante. Questo ambiente è, infatti, un luogo di ritrovo unico, dove lo stare insieme si unisce alla condivisione e al piacere della tavola.

In commercio esistono moltissimi modelli di cucine, di forme e colori differenti, cucine pratiche e funzionali, pensate per incontrare le diverse esigenze che ognuno può avere. Per semplicità, tuttavia, le cucine vengono spesso classificate in due categorie: cucine classiche e cucine moderne.

Che si abiti in una casa grande o in un appartamento dalle dimensioni più contenute, la cucina riesce ad essere sempre la regina della casa. Proprio per questo motivo, non sottovalutiamo la sua scelta.

L’arredo per la cucina classica: trionfo dell’eleganza

Due elementi che contraddistinguono la cucina classica sono: la scelta del materiale e l’effetto estetico. La cucina classica preferisce uno stile dove i toni caldi del legno sono i protagonisti, insieme al calore delle sue venature che riscaldano l’ambiente. Lo stile tradizionale di una cucina classica si ritrova poi anche negli elementi decorativi e nella presenza di modanature. Non devono inoltre mancare i pensili, alcuni caratterizzati dalla presenza di vetrine o da una cappa dallo stile classico che domina la scena al di sopra dei fornelli.

L’arredo per la cucina moderna: al cuore dell’essenzialità

L’arredamento di una cucina moderna si distingue per un design dalle linee sobrie e pulite e per una scelta di colori che spazia dai toni più neutri a quelli più sgargianti e d’effetto. Una cucina moderna si ama perché è minimal, trova la sua naturale collocazione in open space o in ambienti in stile industrial. Nelle cucine moderne prevale il gioco dei volumi, i pieni e i vuoti si alternano per un incredibile effetto ottico.

Differenze tra cucina classica e cucina moderna

Non esistono delle classificazioni rigide quando si parla d’arredamento per la casa. Ci sono tuttavia degli elementi d’arredo che aiutano a colpo d’occhio a distinguere se si ha a che fare con una cucina classica o con una cucina moderna.

Come anticipato prima, parliamo di colori caldi e ispirati ai toni del legno per la cucina classica; colori neutri, freddi o estremamente accesi per l’arredamento della cucina moderna. Per quanto riguarda la forma della cucina, questa non è sempre un indicatore di tradizione o modernità. Possiamo infatti ritrovare una cucina con isola o una cucina con penisola sia in stile classico che in stile più moderno.

Meglio una cucina classica o una cucina moderna?

A questa domanda non c’è una risposta precisa. L’arredamento della cucina è personale e ogni idea d’arredo deve rispecchiare il proprio carattere e incontrare la sensibilità di chi la abiterà. Se si è comunque incerti nella scelta tra una cucina classica e una cucina moderna, si possono valutare delle proposte d’arredo ibrido, dove non mancano stile e funzionalità. Esistono infatti delle soluzioni d’arredo per la cucina che mixano uno stile più tradizionale a un design moderno e lineare, incontrando anche i gusti più difficili.

Condividi questo post

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *