martedì , 20 novembre 2018
Home / Decorazioni / Tecniche pittoriche per innovare le pareti della propria casa

Tecniche pittoriche per innovare le pareti della propria casa

Quante volte è capitato di voler dare un tocco innovativo alla propria casa senza dovernecessariamente ricorrere a interventi drastici quali ristrutturazione completa o l’arredamento della casa?

Dare un aspetto nuovo al nostro ambiente quotidiano è molto più semplice di quello che pensiamo infatti basterebbe qualche dettaglio o modifica alle pareti per aggiungere quel quid in più alla nostra casa.

Esistono diversi modi e tantissime tecniche di tinteggiatura, anche molto difficili, per imbiancare in modo nuovo e moderno le nostre pareti:

Contenuti di: Tecniche pittoriche per innovare le pareti della propria casa

La velatura

La velatura è una delle tecniche più semplici e anche tra le più utilizzate e scelte. Gli strumenti da utilizzare per mettere in atto questo tipo di tinteggiatura sono molteplici: pennello, pennellessa, stracci, panni o tessuti vari che vengono però utilizzati solo nella seconda fase del lavoro.

L’effetto che si ottiene da questo tipo di tecnica è un gioco di trasparenze che si acquisisce tramite l’applicazione di più strati, uno sull’altro, attraverso l’utilizzo di prodotti specifici in versione opaca, cerata o anche lucida. La lavorazione implica una prima fase che consiste nel passare un primo strato di tinta in maniera molto sottile; dopo di che una volta asciutta la prima mano, si passa una seconda mano di colore con l’utilizzo di panni o stracci che servono a creare un secondo “velo”, ottenendo una trama più o meno definita in vari tratti.

velatura

La Spugnatura

La spugnatura è in assoluto una delle tecniche più in voga al momento e prevede l’uso della spugna. Si possono scegliere due tipi di spugna a seconda dell’effetto che si vuole ottenere: una spugna sintetica o una spugna naturale. Con l’utilizzo della spugna sintetica l’effetto che si ottiene è una tinteggiatura compatta e uniforme. Mentre con l’uso della spugna naturale la tinteggiatura darà un effetto nettamente più irregolare, questo perché la spugna naturale di base ha una forma disomogenea, al contrario invece della spugna sintetica.

Per quanto riguarda l’applicazione della tinta, esistono due modi: “a mettere” e “a togliere”. La messa in posa “a mettere” implica il passaggio di uno strato superficiale di primer, due strati della tinta di base e una volta asciutta la parete si passa a tamponare con la spugnetta intinta nel colore con dei piccoli tocchi. Per la posa “A togliere” si applica uno strato velato sul muro per mezzo del rullo e si tampona con la spugnetta asciutta (non intinta) sulla parete ancora umida. In questo modo viene tolta la vernice in eccesso e l’effetto ottenuto è uno strato decorativo decisamente più netto.

spugnatura

Lo spatolato

Questa tecnica è una delle più innovative e più affascinanti dal punto di vista visivo che ci siano. L’effetto che viene fuori dall’applicazione di questa tinteggiatura è un mix di sfumature e forme geometriche molto caratteristiche e particolarmente decorative. L’effetto spatolato si ottiene proprio grazie all’utilizzo della spatola sia in metallo che in plastica.

Proprio grazie al suo essere un effetto molto sobrio ed elegante è adatta a tutti i tipi di ambiente dal soggiorno, alle camere da letto, in cucina e persino negli ambienti lavorativi.

spatolato

La Patinatura

La patinatura è una tecnica anch’essa di grande eleganza ed estetica, tuttavia di difficile realizzazione. Si realizza con straccio e pennello che utilizzati insieme vanno a creare una trama che da l’effetto di un intreccio tridimensionale e irregolare.

Per la messa in posa prima di tutto si lavora la parete levigandola e eliminando tutte quelle crepe, danni e imperfezioni. In una seconda fase vanno stese due mani di vernice colorata. Infine quando il tutto si è asciugato si applica il pennello intinto di colore alla parete sovrapponendo dei segni incrociati. Se l’effetto risulta troppo pesante si può attenuare con il passaggio di un panno quando la parete non è ancora del tutto asciutta.

patinatura

Tinteggiare le pareti è un’arte non da poco, e spesso per ottenere davvero l’effetto desiderato è bene rivolgersi a degli imbianchi professionisti che siano davvero in grado di poter eseguire il lavoro nel migliore dei modi possibili. Trovare un professionista all’altezza delle nostre richieste è ancora più semplice. Richiedi un preventivo online e scegli tra i professionisti che sono stati accuratamente selezionati per il lavoro da te chiesto.

Vedi anche

fioriere fai da te

Fioriere fai da te in legno: idee di riciclo creativo

Questa bella stagione, con sole e caldo, invoglia ad avere sul balcone di casa dei ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *