martedì , 20 novembre 2018
Home / Prodotti / Asfalto a freddo: posa e come si usa

Asfalto a freddo: posa e come si usa

L’asfalto a freddo è un’opzione ideale per piccoli rivestimenti, da operare in autonomia. Di seguito vediamo come e dove applicare questo materiale.

Contenuti di: Asfalto a freddo: posa e come si usa

Come e dove si usa

L’asfalto a freddo è ideale per ricoprire piccole superfici, sulle quali sia una buona possibilità di controllo. Ideale ad esempio per un rivestimento vicino alla propria abitazione, l’asfalto a freddo risulta sicuramente economico e facile da utilizzare. L’importante è tenere a mente che il rivestimento bituminoso a freddo non deve coprire superfici troppo estese in quanto la tenuta dell’asfalto risulta leggermente meno affidabile rispetto a quella a caldo.

Posa

Tutto quel che serve per posare l’asfalto a freddo sono dei sacchi di asfalto, della ghiaia, un rastrello, della sabbia e un rullo. Per posare l’asfalto a freddo non è necessaria un’esperienza: è sufficiente un po’ di manualità. Per posare l’asfalto a freddo, una volta circoscritta la zona, è necessario preparare un fondo sul quale versare la miscela. Dopodiché si deve procedere a scavare fino a raggiungere almeno una profondità di 10 cm, che vanno successivamente riempiti con ghiaia sulla quale verrà distribuito uno strato di pietrisco, che verrà poi uniformato con l’aiuto del rastrello. A questo punto si procede a ricoprire lo scavo con l’asfalto, che viene distribuito sempre con il rastrello. La miscela viene compattata pressando ripetutamente la copertura e ultimando con una passata di rullo e una gettata di sabbia.

Asfalto a freddo colorato

L’asfalto a freddo colorato rappresenta una delle ultime innovazioni tecnologiche per quanto riguarda le pavimentazioni ecologiche. Esso consiste in un legante plastico che può essere sintetico oppure poli-sintetico, che viene modificato per essere appunto colorato. Tra le sue caratteristiche ritroviamo un’elevata adesività e una forte resistenza alle temperature più rigide, che permettono quindi di utilizzarlo per realizzare piste ciclabili, marciapiedi pedonali oppure parcheggi.
L’asfalto a freddo colorato comprende anche il bitume albino, che si caratterizza per un colore decisamente più chiaro che permette di mettere in evidenza la sabbia e le eventuali pietre con le quali viene mescolato. Questo consente di ottenere un effetto sul manto stradale decisamente più trasparente e quindi molto più piacevole agli occhi: considerato il costo, questo tipo di bitume, tuttavia, è decisamente meno accessibile rispetto agli altri e viene sconsigliato su tratti molto estesi.

Prezzo

Uno dei principali vantaggi dell’asfalto a freddo è proprio il suo prezzo, che risulta infatti particolarmente contenuto. Questo è possibile grazie al fatto che l’asfalto a freddo è formato da elementi bituminosi e sostanze particolari, che lo rendono un materiale estremamente facile da usare. Utilizzando l’asfalto a freddo, in virtù proprio dei suoi prezzi economici, è possibile ricoprire anche superfici molto estese, senza sostenere spese proibitive. In media, il costo dell’asfalto a freddo per un sacco che contiene circa 25 chili arriva ad aggirarsi circa sui 7 euro. Nonostante ciò, va specificato che questa cifra può variare in maniera anche sensibile a seconda della zona in cui si effettua l’acquisto stesso.

Vedi anche

finestre

Quali materiali scegliere per gli infissi di casa

Gli infissi per un edificio sono molto importanti in quanto sono il telaio su cui ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *