martedì , 20 novembre 2018
Home / Decorazioni / Fioriere fai da te in legno: idee di riciclo creativo
fioriere fai da te

Fioriere fai da te in legno: idee di riciclo creativo

Questa bella stagione, con sole e caldo, invoglia ad avere sul balcone di casa dei fiori o piante dalle mille forme e colori. È sufficiente avere un po’ di ingegno, mettersi alla prova, per creare da soli delle fioriere in legno. Si possono usare dei legni riciclati, ad esempio da pallet, scatole di legno, vecchie cassette (della frutta), bulbi di lampadine, vecchie cornici o vecchi oggetti malandati. Basta poco per iniziare.

I materiali

Legno, chiodi, colla, martello, rete metallica, spago, corda.

Come realizzarle

Ci sono vari modi per creare delle fioriere in legno. Possono essere quadrate, rettangolari, a esagono, in base alla nostra creatività e occorrenza. Possono essere incollate, inchiodate, appese ed anche scavate.

Fioriere da balcone

Come fioriere da balcone possiamo utilizzare delle cassette di legno magari rivestite da tappi di sughero per evitare dispersione d’acqua e conferire un tocco personale.
Anche un porta pane che non usiamo più può diventare un vaso, magari decorato a nostro piacere.
Se in cantina abbiamo delle piccole botti, di quelle da aceto balsamico, possiamo usarle così come sono oppure tagliarle a meta’, sia longitudinalmente che a metà altezza, a seconda del risultato che vogliamo ricavare.
Possiamo utilizzare sezioni di tronchi svuotate del loro interno in cui inseriamo il terriccio e quindi la pianta.
Anche un settimino può diventare una fioriera, basta aprire i cassetti in scala per avere vari strati di fiori. A voi la fantasia per trovare altre soluzioni.

Fioriere sospese

Questo tipo di fioriera ha una facile realizzazione. Basta avere una rete metallica e delle assi per il fissaggio a soffitto ed il gioco è fatto. Si crea un supporto con le assi, si appende del filo di ferro e si conclude con la rete metallica (a forma di sacchetto, chiuso sotto).
Possiamo anche utilizzare delle piccole cassette (le troviamo nei supermercati quando compriamo ad esempio l’uva), le appendiamo con cavi o corde ai vertici (per una questione di equilibrio) ed il gioco è fatto.
Possiamo usare al nostro scopo anche vecchi cestini, esterni di piccole damigiane o fiaschi. Per i più abili si potrebbero unire dei tappi di sughero col filo di ferro per creare il supporto del nostro vaso.

Fioriere a muro

Si possono ottenere delle fioriere a muro usando vecchie cornici al cui interno creiamo un reticolato per sorreggere il terriccio in cui mettiamo le piante.
Si possono anche usare delle assi incrociate a losanga sui cui vertici attraverso dei ganci fissiamo dei porta vaso ricavati da vari oggetti (esempio dei piccoli contenitori di ricotta, cassette eccetera) cui possiamo aggiungere il nostro tocco pitturandoli.

Non ci resta che iniziare!

Vedi anche

soffitto colorato

Soffitti colorati: idee e consigli

Sapevi che il colore del soffitto cambia la tua percezione dello spazio? Sei stanco del ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *