lunedì , 17 dicembre 2018
Home / Decorazioni / Idee originali per dipingere la camera di un bambino

Idee originali per dipingere la camera di un bambino

La cameretta di un bambino è un luogo magico. È il teatro di mille avventure, un posto circondato dai libri e dai giocattoli che condizionano la sua giornata. Che ne dite dunque di dipingere e decorare le pareti con disegni che potrebbero dare sfogo alla fantasia del piccolo? In un modo che una semplice parete bianca non sarebbe in grado di fare? Sono diversi i metodi artistici per decorare le pareti della cameretta di un bambino. Vanno dalla possibilità di applicare adesivi sui muri per dare vita a creazioni variopinte, alla semplice pittura con rulli e pennelli, sino alla possibilità di applicare stencil. A tal proposito, vediamo tre soluzioni perfette per decorare la cameretta dei più piccoli con un tocco di originalità e fantasia.

La combinazione di adesivi e pittura

Una delle soluzioni più fantasiose per decorare le pareti della cameretta di un bambino è senza dubbio quella di sfruttare la combinazione tra gli adesivi e la pittura, creando così un accostamento variopinto, in grado di divertire la mente dei più piccoli. Per quanto riguarda gli adesivi, questi si possono far stampare in cartolerie apposite o in copisterie in grado di provvedere alla stampa. L’idea è quella di creare una sorta di continuità tra gli adesivi e le successive decorazioni pittoriche (da apportare con pennelli e rulli), tenendo conto delle dimensioni delle pareti e dello spazio a disposizione.

Se le pareti sono particolarmente capienti si potrebbe dar vita ad una splendida composizione, magari ispirata al cartone animato preferito del bambino o a qualche eroe fantastico dei libri della sua infanzia. Per procedere con la composizione, è necessario prima di tutto avere un’idea generale di ciò che si andrà a realizzare. Una volta scelto il soggetto (o i soggetti) da rappresentare, si dovrà procedere prima di tutto con la stampa o la realizzazione manuale degli adesivi – disegnandoli semplicemente su carta – per poi applicarli sul muro mediante colle apposite come la vinilica. Fatto ciò, sarà possibile procedere alla decorazione vera e propria mediante verniciatura.

Pennelli e rulli per una parete a righe

Un’altra soluzione particolarmente sfruttata nell’ambito della decorazione artistica delle mura di casa è l’applicazione di vernice mediante pennelli e rulli per ottenere una parete a righe. In questo caso le opzioni sono veramente infinite: si potranno realizzare righe in contrasto tra loro, righe sfumate, righe con piccole decorazioni lungo le linee di contorno. Insomma, qualsiasi idea che possa sprigionare la fantasia del bambino. In questo caso la decorazione delle pareti è molto più semplice rispetto a quella che prevede la realizzazione di adesivi o stencil, ma non per questo bisognerà applicare meno impegno in fase di verniciatura. Su Casafacile.it troverete qualche ulteriore consiglio su come dipingere una parete a righe.

La combinazione di stencil e pittura

In modo del tutto simile a quello degli adesivi, ma utilizzando materiali differenti, è possibile combinare la tecnica degli stencil, artisticamente molto valida, con la semplice pittura. Quella degli stencil è una particolare tecnica di applicazione della vernice su appositi supporti (in legno, carta, cartone o metallo leggero), presentanti spazi e aree da colorare. Solitamente si utilizza la vernice spray (le classiche bombolette) o, in alternativa, i pennelli. L’effetto degli stencil è quello di ottenere con grande facilità e rapidità la verniciatura di determinate porzioni di spazio, con la sola difficoltà rappresentata dalla realizzazione stessa dei supporti.

In pratica, per ottenere il disegno che si vuole rappresentare è necessario prima di tutto stamparlo. Dopodiché andrà prima ritagliato, lasciandone solo i contorni esterni e delle aree interne, poi applicato sul supporto che servirà per realizzare lo stencil vero e proprio. Una volta ottenuti gli spazi da colorare, sarà possibile applicare il supporto sul muro per poi passare alla verniciatura. Per applicare la vernice solamente in determinate aree dello stencil, basterà semplicemente coprire con carta o alluminio le aree da non verniciare. Infine, dopo aver applicato gli stencil, sarà possibile combinare i disegni ottenuti con altri disegni da realizzare a mano libera, con pennelli o rulli.

Vedi anche

fioriere fai da te

Fioriere fai da te in legno: idee di riciclo creativo

Questa bella stagione, con sole e caldo, invoglia ad avere sul balcone di casa dei ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *