martedì , 20 novembre 2018
Home / Decorazioni / Intonaco stampato fai da te

Intonaco stampato fai da te

L’intonaco stampato è un rivestimento molto decorativo, perfetto da posare sulle pareti, sui muri esterni, sulle colonne, lungo le rampe delle scale e altre superfici. Scegliere l’intonaco stampato vuol dire ottenere un effetto finale molto ricercato e suggestivo. Prodotto in differenti texture, garantisce anche un’elevata resistenza. Oggi è possibile realizzarlo autonomamente rispettando alcuni passaggi e utilizzando specifici materiali, acquistabili in kit completi di stampi.

Intonaco stampato per esterni e interni

Per una posa in opera a regola d’arte è importante utilizzare una malta a base cementizia. Questo composto sabbioso include anche ossidi e additivi. La miscelazione assicura una facile lavorazione e la perfetta aderenza. In genere, la malta per realizzare l’intonaco stampato resiste bene ai raggi solari e ad altri agenti atmosferici. Per queste ragioni il rivestimento è anche molto versatile, ovvero adatto sia per ambienti interni che per quelli esterni.

Intonaco stampato in finta pietra

Personalizzabile anche nella colorazione con l’aggiunta dei pigmenti, l’intonaco stampato viene successivamente steso sulla superficie interessata, mantenendo uno spessore di circa 1,5 centimetri. A questo punto può essere modellato in base alle specifiche esigenze e dando la forma più congeniale. Una delle soluzioni maggiormente gettonate è quella di ricreare le pietre con fughe naturali. Eseguendo una pressione sull’intonaco ancora fresco, usando appositi stampi, la parete apparirà con un effetto pietra molto realistico.

I materiali: kit e stampi

In commercio è facilmente reperibile tutto il necessario per realizzare l’intonaco stampato. Le confezioni includono oltre al materiale per la realizzazione della malta, gli stampi per creare le forme e le istruzioni per una corretta posa. Naturalmente occorre anche dotarsi altra attrezzatura come guanti in lattice, cazzuola, nylon protettivo, nastro carta, e i correttori per rifinire ulteriormente le incisioni e portare a termine un risultato ancora più preciso e professionale.

Come fare l’intonaco stampato fai da te

Anche i meno esperti possono cimentarsi in questa tecnica. La prima cosa da fare è preparare la superficie, eliminando residui e dando le necessarie mani di carta vetrata. Successivamente potrebbe essere opportuno stendere una mano di primer per migliorare l’aderenza. Si passa all’intonaco e alla fase dello stampaggio vero e proprio. L’asciugatura richiede 1 giorno. A quel punto si possono eliminare le piccole imperfezioni e ultimare con una mano di fissativo.

Prezzi

I costi sono contenuti. In genere, con il fai da te, si riesce a realizzare superfici di 100 metri quadrati con una spesa che oscilla fra i 28,00 e i 32,00 euro.

Vedi anche

fioriere fai da te

Fioriere fai da te in legno: idee di riciclo creativo

Questa bella stagione, con sole e caldo, invoglia ad avere sul balcone di casa dei ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *