martedì , 21 maggio 2019
Home / Giardino / Come scegliere la compostiera. Da giardino da balcone o domestica?

Come scegliere la compostiera. Da giardino da balcone o domestica?

A volte, molti potrebbero sottovalutare il valore di una compostiera. Anzi, spesso il più delle volte ci sono persone che non conoscono neanche cos’è una compostiera. Con la cura dell’ambiente che ormai è diventato un argomento caldo a livello culturale, occorre però informarsi in merito a questi utili prodotti. A questo proposito, è bene fare un’analisi completa sulle compostiere, in modo da comprendere chiaramente a cosa servono questi prodotti, quali sono le caratteristiche principali di tali oggetti e dove è possibile posizionare una compostiera.

Compostiera: cos’è e a cosa serve?

In primo luogo, come già accennato in precedenza, occorre comprendere cos’è una compostiera. La compostiera è un attrezzo definito come un contenitore adatto a raccogliere i rifiuti organici presenti in un determinato luogo. Non a caso, quest’oggetto viene identificato anche con il nome di Bio-compostiera. Una compostiera dunque, detto in parole povere, è un raccoglitore di rifiuti. Tuttavia, la compostiera si differenzia da un comune contenitore per la spazzatura in quanto serve per uno scopo particolare. Difatti, la compostiera serve a facilitare la decomposizione aerobica dei rifiuti posti al suo interno. Una buona compostiera serve dunque a trasformare rifiuti organici in terra oppure humus, elementi che verranno utilizzati per rendere la terra fertile in modo biologico e naturale. La trasformazione dei rifiuti organici in terreno fertile viene resa possibile grazie a batteri oppure lombrichi presenti all’interno della compostiera.

Quali sono le caratteristiche di una buona compostiera?

A questo punto occorre comprendere quali sono le caratteristiche di una buona compostiera. Come prima cosa, bisogna capire che una compostiera per funzionare al meglio deve essere realizzata con determinati materiali. I modelli più comuni che si trovano sul mercato spesso sono realizzati interamente in plastica. La plastica viene spesso considerato come l’elemento ideale per realizzare una compostiera efficiente che svolga nel migliore dei modi il proprio dovere. Tuttavia, ci sono compostiere fai da te che vengono realizzate in legno. Comunque, si consiglia di utilizzare questi particolari modelli solo se si possiedono abilità creative e tecniche nel settore dello smaltimento rifiuti organico. In caso contrario, si potrebbero creare diversi danni all’ambiente non utilizzando nel modo corretto la compostiera. Sempre parlando dei materiali, ci sono modelli fai da te costruiti anche in metallo, anche se quest’ultimi sono più difficili e rari da trovare. Un’altra caratteristica da tenere presente quando occorre valutare quale compostiera scegliere risulta essere la resistenza del prodotto. Difatti, è sempre bene prendere una compostiera che riesca a resistere ai cambi di temperatura e alle avverse condizioni meteorologiche. Senza ombra di dubbio, un prodotto che riesce a durare nel tempo senza creare particolari problemi risulta essere un ottimo articolo, da assicurarsi subito. Infine, tra le caratteristiche da prendere in considerazione rientra il sistema di chiusura della compostiera. Una compostiera di ottima qualità dovrebbe chiudersi alla perfezione, ma allo stesso tempo dovrebbe essere pratica e semplice da utilizzare. In questo modo la trasformazione dei rifiuti in materiale fertile prosegue senza problemi ed ogni volta che occorrerà gettare nuovi rifiuti non si dovranno eseguire manovre complicate.

Dove va posizionata una compostiera?

Molti potranno chiedersi quindi, dove va posizionata una compostiera. Ebbene, non c’è una risposta fissa a questa particolare domanda. Molto dipende dallo spazio che si possiede all’interno della propria abitazione. Coloro che utilizzano tali prodotti in spazi condominiali molte volte si affidano ad una compostiera da balcone. Quest’ultima ha dimensioni ridotte ma risulta essere molto resistente dal momento che riesce a contrastare in modo ottimale fenomeni naturali come pioggia, vento o addirittura grandine. Chi possiede invece un proprio spazio esterno e preferisce coltivare la terra con metodi naturali fa affidamento su un modello di compostiera da giardino. Come si può intuire, queste particolari compostiere hanno grandi dimensioni e possono essere posizionate in punti strategici della propria area verde. Come se non bastasse, coloro che possiedono un giardino possono anche fare affidamento su compostiere fai da te, costruendo quest’ultime attraverso pallet o prodotti simili. In ogni caso, chi utilizza una compostiera fa un favore all’ambiente e può ottenere ottimi risultati quando si parla di terra fertile e molto produttiva.

Vedi anche

Pacciamatura come si fa ed a cosa serve.

ll pacciame è un materiale che può essere di natura organica ed inorganica e va ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *