martedì , 16 ottobre 2018
Home / Prodotti / Pistola per colla a caldo: come si usa e quale scegliere

Pistola per colla a caldo: come si usa e quale scegliere

La pistola per colla a caldo è uno strumento indispensabile in diversi ambiti come l’edilizia ed il fai da te, il bricolage e le discipline creative. Sul mercato esistono tantissimi modelli, ognuno specifico per i diversi usi e con caratteristiche che possono garantire o meno alte performance e durabilità. Per lavorare in modo sicuro, senza intoppi e svolgendo al meglio alcune operazioni è fondamentale scegliere lo strumento giusto. Ecco una breve guida che ti spiegherà le qualità da valutare e ti raccomanderà i modelli migliori sul mercato.

Come funziona e dove si usa

La pistola per colla a caldo è uno strumento che si presenta appunto a forma di pistola. Questa è dotata di resistenza interna che permette agli appositi stick di termocolla di sciogliersi. Per ogni modello di pistola esistono stick dalle diverse grandezze, alcun e tipologie sono anche specifiche per i diversi usi in edilizia, bricolage e fai da te. Le barrette di colla si inseriscono nella parte posteriore della pistola e, passando accanto alla suddetta resistenza si sciolgono e fanno sì che la miscela esca dalla punta dello strumento, permettendo un incollaggio sicuro e preciso. Per dosare la quantità di colla desiderata ed evitare sprechi si utilizza il grilletto: basta premerlo per far fuoriuscire la miscela.

Per evitare di danneggiare la pistola è bene scegliere solo collanti specifici e garantiti. In via generale si utilizzano la colla di Etinil Vinil Acetato, detta EVA che fonde a circa 150°C e si asciuga davvero molto rapidamente. Oppure la colla detta PUR, tipica per i lavori di edilizia, che si fonde a circa 110°C e può anche essere utilizzata a freddo se appositamente diluita in soluzioni di solvente o acqua. Questa colla è particolarmente resistente all’umidità e agli sbalzi termici ed ha una grande potenza adesiva.

La pistola per termocolla è ideale per incollaggi rapidi e precisi, ma è necessario avere una buona manualità per utilizzarla al meglio. Non solo, è anche bene stare attenti ad eventuali scottature: la colla sciolta ha temperature altissime e potrebbe seriamente ustionare la pelle. Stai quindi sempre molto attento durante l’uso ed eventualmente proteggiti con guanti e indumenti a manica e gamba lunga. Il funzionamento abbiamo visto essere molto semplice, ma è bene acquistare solo strumenti seri e sicuri e ovviamente di natura professionale se userai la pistola per lavori di precisione e che devono durare nel tempo, oltre a garantire anche il massimo della sicurezza. Puoi sfruttarla per assemblare parti di legno, carta e cartone, stoffe e moquette, linoleum e tanto altro. Seguendo poi scrupolosamente le istruzioni di ogni differente modello, ti assicurerai lavori ottimali e senza brutte sorprese, avendo una pistola che durerà a lungo. Questi utensili non richiedono, in generale, grande manutenzione ma vanno ovviamente utilizzati con criterio e serietà, scegliendo le apposite pilette di colla.

Come usare la pistola per la colla a caldo

Utilizzare la pistola per colla a caldo è molto semplice, come già evidenziato nel precedente capitolo, ma è bene prestare attenzione ai giusti passaggi. Non solo, prima di iniziare e azionare lo strumento, è necessario assicurarsi che gli stick di termocolla siano adatti al modello ed al materiale da incollare. Se la pistola non è nuova verifica che non siano presenti residui sul beccuccio: questi potrebbero compromettere la qualità di incollaggio e la fuoriuscita omogenea di colla. Inserisci ora una barretta di colla nella parte posteriore dell’arnese. Se nella pistola c’è ancora una barretta parzialmente usata ti raccomandiamo di terminarla prima di inserire quella nuova. Quindi, dopo aver esaminato con attenzione tutti questi dettagli e aver letto con attenzione il manuale d’uso procedi al riscaldamento. Collega la pistola alla presa di corrente o ad eventuale alimentatore e attendi i tempi previsti dal produttore e segnalati sul manuale. In via generale servono dai 2 ai 5 minuti per rendere la colla fluida durante il riscaldamento e, durante tale tempo è bene non toccare il beccuccio e sistemare la pistola in sicurezza, tenendola anche lontana dalla portata dei bambini.

Gli stick di termocolla iniziano a surriscaldarsi appena la stessa pistola viene collegata all’alimentazione, presta quindi molta attenzione. Un’altra cosa importante è scegliere una presa quanto più vicina alla zona di lavoro. Alcuni modelli hanno anche un’apposita base d’appoggio e anche una spia luminosa che indica quando la temperatura è stata raggiunta. Ora premi leggermente il grilletto per far fuoriuscire il collante fuso: prima di farlo avvicina la pistola all’area da incollare. Forma una linea continua con l’adesivo per tutta la lunghezza da incollare, sii deciso e sicuro nella manovra. Unisci i lembi dei materiali da incollare subito, non attendere perché la colla ci impiega poco ad asciugarsi ed una volta fatto non aderirà più. Infine, lascia che il materiale incollato si riposi e si raffreddi per bene, garantendo il massimo dell’adesività. Se la pistola per colla a caldo ha un interruttore di accensione mettilo ora su Off e ricorda che il legame tra i materiali o le superfici si consolida solo durante l’asciugatura. Puoi anche aiutarti con un asciugacapelli se vuoi velocizzare tale operazione, ovviamente fallo per lavori di dimensioni ridotte ed usa aria tiepida o fredda, mai troppo calda perché potrebbe rendere ancora fluido il collante.

Pistola colla a caldo professionale: quale scegliere

Scegliere la giusta pistola per colla a caldo ti permetterà di realizzare ottimi lavori e in totale sicurezza. Prima di acquistarne una però è necessario conoscere cosa andrai ad attaccare, per quale utilizzo la stai cercando. Ad esempio se stai cercando una pistola semplice per piccole riparazioni ma professionale puoi orientarti su determinati modelli, se invece cerchi qualcosa per l’edilizia su altri e così via. In generale comunque dovrai tenere presenti diverse variabili per poter selezionare il modello migliore per te. Tra i parametri da valutare c’è sicuramente la temperatura, cioè in base all’esigenze di incollaggio opta per modelli professionali che abbiano o meno la possibilità di regolare il calore di fusione. Questi modelli sono ideali se sfrutterai la pistola per diversi utilizzi e incollerai quindi diversi materiali. Ad esempio il legno necessita di colle a calore elevato, come anche per incollare vetro o metallo, mentre per tessuti o plastiche andranno benissimo pistole che emettono calore inferiore.

Importante è la valutazione anche delle dimensioni della pistola per termocolla e dipenderà dalla quantità di collante che ti servirà per svolgere al meglio i tuoi lavori. I modelli più piccoli sono perfetti per esempio per operazioni di precisione, mentre pistole grandi sono l’ideale per lavori di edilizia o di tappezzeria, per incollare ad esempio moquette e simili. da non trascurare è anche la potenza: più è alto il wattaggio più la colla si scalderà velocemente. Inoltre scegli un modello alimentato con filo se i tuoi lavoretti sono di piccola entità e li realizzerai ad esempio sempre sul tuo tavolo di lavoro. Mentre le pistole senza filo, o cordless, saranno perfette per lavori in esterna o comunque se lavori anche lontano dalle prese di corrente. Potrai trovare, tra i modelli di pistole professionali, anche versioni con cavo scollegabile, decisamente molto versatili e comode. Infine potrai anche valutare pistole per colla a caldo con punte intercambiabili, queste ti permettono di regolare la fuoriuscita della stessa e di lavorare con estrema precisione. Recati sempre presso punti vendita specializzati e consulta lo staff del punto vendita per farti dare i consigli migliori per il tuo caso.

Tra i modelli considerati migliori troverai la pistola per termocolla Bosch PKP 18 E, che raggiunge i 200°C e li mantiene costanti, ha il blocco antigoccia integrato, ugello lungo e di precisione per i punti difficili, voltaggio di circa 230 Volt e dimensioni ridotte.

Sale
Bosch 0603264503 Pkp 18-E Pistola Incollatrice
256 Recensioni
Bosch 0603264503 Pkp 18-E Pistola Incollatrice
  • Pistola incollatrice con capacità di estrusione 20 giri/min
  • Diametro stick di colla a fusione 11 mm
  • Avanzamento automatico della colla

Versatile e funzionale anche la pistola di Dremel: Glue Gun 930-18, con punta di precisione e ben 18 accessori. Può essere impostata la temperatura, a 105°C o a 165°C, l’ideale se incollerai diversi tipi di materiali. Inoltre è alimentata a filo ed ha la punta con controllo antigoccia.

DREMEL Hobby Glue Gun 930-18 Pistola Incollatrice (105/165°C), 18 Accessori
180 Recensioni
DREMEL Hobby Glue Gun 930-18 Pistola Incollatrice (105/165°C), 18 Accessori
  • Tensione: 100 - 240 V
  • Peso: 0.20 kg e lunghezza 14 cm
  • Impostazione di doppia temperatura per l''incollaggio di materiali sensibili al...

Un altro strumento per colla a caldo molto buono è Rapid Pro EG 320, con ugello intercambiabile e antiscottature, temperatura di 195°C e dimensioni compatte con impugnatura ergonomica.

Sale
Rapid 5000326 Pistole Incollatrici
26 Recensioni
Rapid 5000326 Pistole Incollatrici
  • Pistole incollatrici
  • Professionale
  • Pistole incoll.1000 g/h - 120w

Dove si compra e prezzo

Una pistola per colla a caldo professionale è sicuramente la scelta migliore per i tuoi lavori di edilizia, per le più diverse riparazioni casalinghe e per il fai da te. Oltre a scegliere il modello più adatto al tuo budget ed alle tue specifiche esigenze, è importante acquistare presso rivenditori autorizzati e che possano darti anche consigli autorevoli. Nonostante in via generale le pistole per termocolla abbiano un prezzo accessibile, è bene non acquistare a casaccio e, al contrario, orientarsi da subito su una tipologia sicura e dalle medio alte performance. Scegliere pistole professionali ti garantirà anche il massimo della sicurezza e una notevole praticità durante l’uso. Spesso è possibile godere di garanzia e di assistenza presso i punti vendita specializzati. Ti consigliamo quindi di recarti presso i punti vendita dedicati al fai da te, nei negozi di giardineria e bricolage, nei punti vendita dedicati alle attrezzature da lavoro ed edili. Le pistole per termocolla sono disponibili in tantissime fasce di prezzo, ovviamente in base alla qualità del prodotto il costo sale proporzionalmente. Si trovano arnesi da pochissimi euro per i lavoretti artistici e destinati ai bambini o ad un pubblico di neofiti, mentre per gli hobbisty e gli artigiani sono ideali modelli più sofisticati e performanti, ma altrettanto a buon prezzo. Stiamo parlando di costi che partono da circa 20 euro e che possono raggiungere i 40, 50 euro già per un ottimo prodotto. I modelli professionali più evoluti e sicuri partono da circa 30 euro e possono raggiungere anche i 60, 70 euro ma sono durevoli e molto pratici, inoltre hanno anche più accessori e qualità. Il prezzo degli stick di colla invece è sempre molto basso: si tratta di modelli dalle dimensioni standard e si trovano a partire da 5 euro. Ovviamente se stai cercando del collante specifico per legno, metallo o altri materiali è facile che le barrette ti costino di più, ma avrai la sicurezza di un collante duraturo e specifico per l’uso. Per gli stick e anche per diversi modelli di pistole per colla a caldo potrai rifornirti anche online, ma verifica sempre la professionalità del sito.

Vedi anche

marmo

Stucco per marmo: come si usa?

Il marmo merita certamente un posto d’onore tra i materiali cosiddetti ‘vivi’. Esso infatti è ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *