sabato , 15 Agosto 2020

Vernice per pavimenti

I pavimenti non sono tutti uguali, così come non lo sono le vernici. Ecco le scelte migliori per ogni tipo di pavimentazione.

Contenuti di: Vernice per pavimenti

Vernice per pavimenti in cemento

Le vernici per pavimenti in cemento devono essere molto più resistenti rispetto a quelle per altri tipi di materiali. Prima di procedere con la verniciatura, è importante togliere eventuali residui delle precedenti vernici e verificare se ci sono crepe e buchi da riparare con dello stucco epossidico. Una volta che il pavimento è pulito e asciutto, occorre passare un impermeabilizzante e solo dopo si potrà passare alla vernice. La scelta più indicata sono gli smalti a base d’acqua per cemento, o resine epossidiche da diluire al 3%. Sono facili da stendere e assicurano un buon risultato.

Vernice per pavimenti industriali

Le vernici per i pavimenti industriali devono essere durature, resistenti agli urti e ai prodotti chimici, impermeabili, antiscivolo e traspiranti. Prima di verniciare, occorre sincerarsi che il pavimento sia pulito, privo di polvere e completamente asciutto. Le vernici utilizzate in questo ambito sono solitamente in resina a base epossidica o, più di rado, poliuretanica. Occorre diluire la vernice scelta e stenderla con un rullo o pennello largo.

Vernice per pavimenti in legno

Verniciare i pavimenti in legno è molto importante. Questo materiale, infatti, tende a invecchiare e a rovinarsi col passare del tempo; la verniciatura fa si che questo processo non rovini la pavimentazione. Inoltre, verniciando il parquet lo si rende più resistente e lo si protegge maggiormente dallo sporco e dall’usura. Come per ogni tipo di pavimentazione, prima della verniciatura occorre pulire a fondo il pavimento, sgrassandolo ed eliminando eventuali strati di vernice precedente. Esiste un’ampia scelta di vernici per il legno: ad acqua, naturali, a base solvente, a olio o sintetiche. Quelle più adatte agli ambienti interni sono quelle ad acqua monocomponenti, che sono inodore e non rilasciano sostanze tossiche. Sono vernici sicure, non infiammabili, facili da stendere e assicurano un buon risultato sia dal punta di vista estetico che funzionale, dato che proteggono il parquet da usura, macchie e urti.

Vernice per pavimenti esterni

Le vernici per i pavimenti esterni devono soddisfare alcune fondamentali caratteristiche: resistenza ai fenomeni atmosferici, ai raggi UV, alle variazione termiche, all’umidità, alla muffa e al transito di persone, mezzi di trasporto o animali. Inoltre deve essere possibilmente antigraffio, antiscivolo e donare anche un buon effetto estetico. A seconda del materiale della pavimentazione, si sceglierà la vernice più adatta, tra quelle ad acqua oppure tra smalti in resine epossidiche o poliuretaniche.

Vedi anche

Come scegliere una saldatrice, guida all’acquisto.

Per gli amanti del fai da te esistono tanti strumenti utili per realizzare dei lavori …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *