venerdì , 20 luglio 2018
Home / Carte da parati / Carta da parati in bagno: 6 consigli utili

Carta da parati in bagno: 6 consigli utili

Molti storceranno il naso già solo leggendo il titolo di questo post, scettici in merito alla possibilità di adoperare la carta da parati in bagno, ed è proprio per questo motivo che abbiamo voluto approfondire la questione in merito atecnologie di produzione, brand e collezioni, dettagli tecnici di posa e consigli di manutenzione per la tappezzeria da bagno, arrivando addirittura a fornire 6 consigli utili per la scelta, l’applicazione e la conservazione della carta da parati in bagno, senza trascurare qualche azienda interessante che realizzaprodotti adatti perla decorazione della sala da bagno con carta da parati.

Il primo dei 6 accorgimenti per adoperare la carta da parati in bagno è di optare per prodotti dedicati, cioè rivestimenti di alta qualità e traspiranti, studiati appositamente per ambienti soggetti ad umidità elevata per l’alta concentrazione di acqua (come accade pure in cucina) o perché privi di finestre (come nei bagni ciechi): il rischioche si corre in caso contrario è la creazione di muffe, il danneggiamento di rivestimenti e pareti, la difficoltà di manutenzione, e l’inevitabile rimozione.

Il secondo suggerimento per utilizzare i parati in bagno è di puntare sull’effetto sorpresa, come quello della foto di sotto:

carta da parati bagno

Immaginate la faccia dei vostri ospiti quando entreranno in un bagno così arredato: disegni geometrici bianchi e neri che conferiscono notevole eleganzaall’ambiente, pur trattandosi di un rivestimento lavabile e pratico, abbinato ad uno specchio dalle linee classiche, un quadro, igienici e rubinetteria in tema.

Il terzo consiglio per la scelta della tappezzeria da bagno,che viene dritto dritto dal secondo, è di optare per fantasie e disegni molto fitti solo se la stanza non è eccessivamente piccola, perché il rivestimento tende a restringere visivamente gli ambienti.

Quarto accorgimento da adottare nel caso in cui si scelgano i parati per il bagnoè di evitare di installare la carta vinilica impermeabile sulle pareti a diretto contatto con l’acqua, ad esempio nella doccia, sulla vasca o sui lavabi e sanitari, mentre su tutte le altre pareti della stanza rappresenta una valida alternativa alla classica pittura.

Quinto accorgimento, che è una derivazione del primo, è di preferire ditte e nomi conosciuti, come la Wall&Decò, chepropone il WET SYSTEM™ adatto anche a piscine, palestre, spa (la tabella qui sotto ne riporta caratteristiche e pregi e il collage di seguito è una galleria sulle loro proposte).

Caratteristiche funzionali impedisce il passaggio di acqua nello strato sottostante garantendo l’impermeabilità delle superfici e la resistenza all’abrasione, all’ingiallimento o ai detergenti chimici
Composizione primer, colla, tessuto tecnico decorato e superficie protettiva
Vantaggi
  • lo spessore di 1,5 mm (per cui, in caso di ristrutturazioni, non è necessario rimuovere i pavimenti preesistenti, potendo essere posato su intonaco, calcestruzzo, cartongesso, vetro e ceramiche
  • i ridotti disagi in caso di posa (poco rumore e ridotto quantitativo di polveri)

carte da parati floreali bagno

o la N.O.W. Edizioni, che nella collezione Wallpaper On Demandpropone carte da parati, affreschi digitali e fibra di vetro realizzati su misura

carte da parati

carta parati

carta parati bagno

o anche Momenti, la cui collezione CrazyPaper si compone di3 differenti tessuti tecnici: il Tecno Fiber, un tessuto in fibra di vetro ignifugo, ecologico e igienico realizzato con materie prime naturali, non tossico, traspirante e igienico; il Lux Fiber, che presenta le medesime caratteristiche tecniche ma ha una trama a rilievo; e l’AcousticFiber, un tessuto fonoassorbente composto da poliestere 100% con struttura a nido d’ape, resistente al fuoco e dunque perfetto per isolare pareti e pavimenti.

carta parati momenti

Il sesto e ultimo dei suggerimenti per applicare la carta da parati in bagno è di pensare in grande e di concepire che alcuni di questi straordinari e innovativi prodotti possono essere installati pure (nientepopodimeno che) a pavimento:

bagno

la foto sopra mostra come EK Dekor di Inkiostro Bianco, grazie alle sue caratteristiche di resistenza (alla trazione, agli agenti atmosferici, all’abrasione, ai raggi ultravioletti, etc.), inalterabilità (non ingiallisce e non arrugginisce), stabilità dimensionale, leggerezza, maneggevolezza, e facilità di applicazione, assolva eccellentemente anche la funzione di pavimento ad alto calpestio.

Vedi anche

Carta da parati anni 70: torna lo stile vintage

Gli anni 70 hanno rappresentato un momento di svolta totale della società: sono cambiate culture, abitudini, ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *