martedì , 21 maggio 2019
Home / Le nostre pillole / La professione del fabbro e la sua evoluzione

La professione del fabbro e la sua evoluzione

Un fabbro è colui che si occupa di creare oggetti di ferro oppure di acciaio utilizzando degli specifici attrezzi a mano per curvare, martellare, tagliare e dare una certa forma al metallo che lavora nel momento in cui quest’ultimo si trova in uno stato non liquido.

In genere, il metallo viene trattato facendolo riscaldare fino a farlo diventare incandescente. Successivamente, esso viene sottoposto alla lavorazione di forgiatura. A Roma, in particolare, si registra una forte presenza di esperti nella lavorazione del ferro.

Per diventare fabbro non è necessaria un’educazione specifica. Tuttavia, viene sempre consigliato di ottenere una qualifica professionali mediante la frequentazione di corsi di formazione riconosciuti, per poi svolgere un apprendistato utile all’acquisizione dell’esperienza sufficiente a poter lavorare in piena autonomia.

La professione di fabbro trae le sue origini nell’antichità e, più precisamente, dall’età dei metalli quando l’uomo iniziò ad interessarsi alla lavorazione del rame. Infatti, è proprio nell’epoca neolitica che gli individui cominciarono a forgiare i primi strumenti costituiti da metallo ricorrendo a forni ad alte temperature al fine di dare a tale materiali una nuova forma.

Nel Medioevo, poi, ci fu una grande richiesta di fabbri, i quali, con il passare del tempo, decisero di estendere il proprio campo di interesse lavorando quasi esclusivamente su strumenti impiegati nei più diversi settori, passando da quello militare a quello agricolo. Ad oggi, invece, la figura del fabbro è vista con occhi decisamente diversi.

Si tratta, nello specifico, di un soggetto che si occupa prevalentemente dell’aggiustamento nonché del modellamento di manufatti in metallo come cancelli, serrature, ringhiere, porte, tapparelle, serrande, inferriate, chiavi e casseforti.

Oltre a martello ed incudine, i quali rappresentano i principali attrezzi utilizzati dai fabbri fin dall’antichità, oggi si ricorre anche a: presse meccaniche, fornaci, forme per le sagomature e pinze.

Attualmente, dunque, in considerazione delle nuove tecnologie, vi è stata un’evoluzione tale da garantire alla clientela interventi qualificati e veloci, utili soprattutto in situazioni di emergenza. Non a caso, molto spesso capita di dimenticare le chiavi e di rimanere chiusi fuori dalla porta della propria casa e del proprio ufficio: ragion per cui la mano di un fabbro diviene fondamentale.

Oggi le capacità che un fabbro deve possedere sono molte, tra le quali possiamo elencare la tempestività, la capacità manuale ed organizzativa, la continuità del servizio. Sotto questo ultimo punto di vista diventa spesso essenziale poter disporre di un servizio di pronto intervento fabbro attivo 24 ore su 24.

Il portale Fabbro Roma si caratterizza per offrire un servizio da fabbro moderno e completo in ogni suo aspetto. Il servizio di pronto intervento fabbro inoltre è sempre attivo, notte e giorno e tutto l’anno.

Importante anche la vicinanza geografica del professionista, ciò lo rende idoneo a intervenire nella maniera più rapida possibile.

Molti dei problemi che richiedono l’intervento di un fabbro infatti sono vere e proprie emergenze. In queste circostanze sono i professionisti che riescono a portare i propri servizi per primi a risultare vincenti. Completano in quadro del “fabbro perfetto” un’offerta trasparente e fissa anche per quanto riguarda il tariffario.

Vedi anche

Come sbrinare il freezer, Congelatore.

Un freezer è una parte importante della nostra cucina perché in grado di conservare al meglio numerosi ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *