mercoledì , 26 settembre 2018
Home / Prodotti / Trementina cosa è e dove si usa in casa
trementina

Trementina cosa è e dove si usa in casa

La trementina è una resina vegetale estratta dalle Pinacee che risulta volatile, fluida ed oleosa. Si estrapola dal tronco di alberi della famiglia dei pinophyta praticando delle incisioni sulla corteccia. Questa incisione si può praticare sia sul tronco della pianta viva sia nel durame della pianta morta. La composizione (per il più frequente pino mediterraneo) è questa: α-pinene (95%); sesquiterpeni (3-4%); DL-bornilacetato.

L’albero della trementina

L’albero da cui si ricava la trementina è molto diffuso in tutto il mediterraneo e prende il nome di Terebinto (Pistacia terebintus). Questo albero era già noto ai tempi dell’antica Grecia e da questo si ricavava la trementina di Chio. La raccolta della trementina avveniva nei mesi estivi tra luglio e settembre, attraverso delle incisioni sulla corteccia. Ci stupirà sapere che questa sostanza veniva utilizzata in passato a scopi curativi, grazie alle sue proprietà balsamiche su accessi, dermatiti e ferite. È stata anche utilizzata per curare calcolosi, artriti e sciatalgie. È un albero dalle radici robuste, in grado di creare delle vere e proprie spaccature sul terreno nel quale cresce e per questo viene anche chiamato “spaccasassi”.

Oggi la trementina trova impiego anche nel settore domestico: scopriamone a cosa serve e i principali usi domestici.

Essenza di trementina

Conosciuta anche come “spirito di trementina“, l’essenza di trementina è una sostanza liquida che si ricava distillando la trementina, e si può utilizzare in moltissime situazioni. L’ uso più frequente è quello di solvente, e tendenzialmente questa qualità viene sfruttata dalle industrie di vernici e colori a olio, anche se negli ultimi tempi si è vista in larga scala la diffusione di solventi a base di idrocarburi. L’essenza di trementina viene anche impiegata per sciogliere la cera utilizzata per la lucidatura dei mobili, e anche per la pulizia dei pennelli o per rimuovere tracce e macchie di pittura e vernice. Avendo delle proprietà sgrassanti è utilizzata anche nella pre-verniciatura dei metalli e per lavare superfici da grasso, oli e colle a base di silicone.

essenza di trementina pulizia pennelli

Come va utilizzata l’essenza di trementina? Per lavori di pulizia e sgrassaggio può essere utilizzata pura. Mentre nel caso in cui debba essere impiegata per diluire le vernici è bene seguire le istruzioni riportare sul prodotto per verniciare. Il consiglio è sempre quello di verificare prima la compatibilità sulla superficie da trattare, versando un po’ di prodotto su un angolo nascosto.

Uso della trementina: a cosa serve?

Gli utilizzi generici della trementina sono quelli per la produzione di saponi, vernici, colle per adesivi, inchiostri, lubrificanti, ceralacca e per molto altro ancora. In tempi passati veniva anche usata per preparare le maschere che gli attori teatrali dovevano indossare.

Uno degli usi più comuni della trementina è la pulizia dei mobili in legno. Per la pulizia di un mobile rifinito a cera basta utilizzare un panno imbevuto di trementina, evitando però di strofinare con troppa energia per evitare di rovinare la superficie del mobile stesso. Nel caso di macchie difficili, possiamo versare alcune gocce di trementina e dopo aver lasciato agire qualche minuto strofinare con il panno.

Diversa è la procedura nel caso in cui dobbiamo pulire un mobile trattato con la gommalacca. In questo caso va utilizzata una soluzione composta da 100 ml di trementina, 60 ml di alcool a 95° e 60 ml di olio paglierino. Dopo aver strofinato energicamente con un panno in cotone, procediamo ad asciugare il mobile con un panno pulito e asciutto.

Una curiosità interessante riguarda la Colofonia, una resina vegetale di colore giallo che si ottiene dai residui della distillazione della trementina, è che viene usata, insieme ad altri componenti, per far bruciare le cartelle delle elezioni del Vaticano, che vengono bruciati all’interno della stufa della Cappella Sistina. Precisamente la colofonia è responsabile del fumo bianco che annuncia l’elezione del nuovo pontefice.

Trementina come antitarlo

Tendenzialmente per rimuovere i tarli si usa la Permetrina (un potente insetticida), ma in alcuni casi è possibile combattere questo problema, se non è ancora largamente compromettente, anche usando la trementina. Davvero interessante. Come antitarlo va passata sulla superficie da trattare per eliminare residui di cera.

Trementina o acquaragia?

Per rispondere con precisione a questo quesito e togliere qualche dubbio, bisogna avere le idee chiare dello scopo che inseguiamo. Se si desidera semplicemente pulire le setole di un pennello è necessario usare l’essenza di trementina, essendo l’ acquaragia troppo forte per quel tipo di materiale, che può bruciare senza troppi problemi.

Trementina per uso medico

Un discorso a parte va fatto per l’uso della trementina in ambito medico. Non si tratta dello stesso prodotto impiegato in ambito domestico. In questo caso viene utilizzato l’olio di trementina. Ha proprietà antibatteriche e antifungine, può essere utilizzato per fare dei suffumigi e come lavanda vaginale. Il prodotto è però molto irritante, va diluito in acqua e utilizzato sotto controllo di un esperto.

Trementina: dove si compra e prezzo

La trementina ed i suoi derivati come l’essenza di trementina, sono articoli molto diffusi, si possono acquistare in qualsiasi negozio Fai Da Te ben fornito. Fino a pochi anni fa si poteva trovare in qualche coloreria, ma non tutte avevano la licenza per venderla in quanto la trementina rientrava nella categoria dei profumi, e serviva l’apposita licenza.
È possibile acquistare questo genere di prodotti anche online, spesso a prezzi anche ridotti. Il costo si aggira intorno ai 5€ per 0,5 litri di prodotto.

Vedi anche

pistola colla a caldo

Pistola per colla a caldo: come si usa e quale scegliere

La pistola per colla a caldo è uno strumento indispensabile in diversi ambiti come l’edilizia ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *