mercoledì , 12 Agosto 2020

Come pulire la piastra del ferro

Ammettiamolo: stirare non è proprio la nostra attività preferita, anche se ci sono delle persone che ammettono che dedicarsi alla lotta contro le pieghe sia un passatempo rilassante.

Che ci serva o meno, che sia un elettrodomestico che occupa solo spazio o che lo adoperiamo sempre, il ferro da stiro è uno di quegli “oggetti” che non possono mancare nelle nostre case. Ma è anche un elettrodomestico che necessita di una certa manutenzione di base per poter durare quanto più a lungo possibile. 

Se ti sei trovato almeno una volta nella situazione di non sapere come pulire la piastra del ferro da stiro perché magari incrostata, danneggiata da prodotti sbagliati o messa ko da una stiratura “andata in fumo”, stai leggendo l’articolo giusto.

Vogliamo condividere quello che abbiamo imparato sul campo e svelarti qualche piccolo trucchetto su come pulire la piastra del ferro da stiro.

Ferro da stiro: ogni quanto pulirlo

Partiamo dalle basi: la piastra del ferro da stiro, possibilmente, dovrebbe essere pulita regolarmente, soprattutto se sei un utilizzatore abituale.

Uno dei nemici principali del ferro da stiro è il calcare che, insieme allo sporco, provoca brutte incrostazioni sulla piastra che andrebbero poi a rovinare e a macchiare i tuoi capi. Anche se non ci pensiamo, così come il calcare e lo sporco, le stampe dei vestiti possono causare danni alla piastra e incrostarla. Questo avviene perché, soprattutto se i tessuti non sono di buona qualità, le stampe possono fondersi e incollarsi pericolosamente alla piastra a causa dell’azione del calore.

Proprio per questo motivo, prima ancora di ritrovarti davanti a una piastra incrostata dovresti periodicamente pulirla e soprattutto utilizzare acqua filtrata o distillata per evitare eccessivi accumuli di calcare che col vapore sono i primi responsabili delle incrostazioni.

Per pulire la piastra del ferro da stiro abbiamo a disposizione diversi metodi, sia naturali che chimici. Vediamo quali sono.

Come pulire la piastra del ferro da stiro: metodi naturali

Ormai i metodi e i rimedi naturali spopolano per pulire ogni cosa. Non fa eccezione la piastra del ferro da stiro.

Pulire la piastra del ferro da stiro con l’aceto e il sale

Il primo metodo naturale che ti consigliamo è l’utilizzo dell’aceto, uno dei jolly che non devono mai mancare in casa. Proprio come il sale, ma quello lo abbiamo sempre.

Per pulire la piastra del ferro da stiro possiamo utilizzare sia aceto e sale insieme che solo il sale.

Per quanto riguarda l’utilizzo di sale e aceto non dovrai fare altro che intiepidire appena un po’ di aceto bianco al quale aggiungerai un paio di cucchiaini di sale. Una volta sciolto il sale, impregna della soluzione un panno morbido asciutto e strofina pian piano la piastra del ferro fredda fino a che non vedrai venir via le macchie.

Se invece non hai in casa aceto e vuoi utilizzare solo il sale, ricopri una spugnetta morbida inumidita di sale fino e strofinala leggermente sulla piastra fredda fino all’eliminazione delle macchie e delle incrostazioni. Ripulisci poi il tutto con un panno pulito.

Come pulire la piastra del ferro da stiro: metodi chimici

Oltre agli appositi prodotti per la pulizia di questo elettrodomestico, uno dei rimedi chimici più semplici a cui far riferimento è il detersivo per piatti, che in più casi ci viene in soccorso.

Inumidisci una spugnetta, metti qualche goccia di detersivo e strofina leggermente con la parte abrasiva seguendo un movimento circolare. Sciacqua la piastra poi con un panno morbido pulito.

Pulire la piastra del ferro da stiro con limone e bicarbonato

Poteva mai mancare il bicarbonato nella nostra lista di consigli? Certamente no, si tratta di un vero must have delle nostre dispense.

Metti in una ciotolina un cucchiaio di bicarbonato al quale aggiungerai del succo di limone fino a ottenere una consistenza cremosa.

Metti il composto su una spugnetta, sul lato abrasivo e, con movimenti circolari, strofina pian piano la piastra del ferro fredda.

Ci sembra di averti detto tutto. Buone pulizie!

 

Vedi anche

Come arredare l’ufficio in modo funzionale

Come arredare l’ufficio in modo funzionale

Chi lavora in ufficio, che sia in smart working o fuori casa, sa benissimo come …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *