venerdì , 21 luglio 2017
Home / Prodotti / Pistola a spruzzo per verniciare: guida all’uso e ai migliori modelli

Pistola a spruzzo per verniciare: guida all’uso e ai migliori modelli

La pistola a spruzzo è un utensile utilissimo per particolari lavori come la tinteggiatura, la verniciatura e l’imbiancatura di muri e pareti. Può essere utilizzato sia per piccoli lavori fai da te, sia per lavori professionali indoor e outdoor.

I vantaggi dell’utilizzare una pistola a spruzzo sono sicuramente la velocità e la praticità di utilizzo, uniti a risultati impeccabili: una verniciatura professionale, senza grumi o sbavature.

Pistola a spruzzo elettrica professionale: a cosa serve?

Per verniciare con facilità e in tempi rapidi tutti i tipi di superficie si usano le pistole a spruzzo elettriche, degli utensili leggeri e professionali che garantiscono una verniciatura uniforme e precisa. Le pistole a spruzzo elettriche sono in grado di verniciare superfici sia orizzontali che verticali, evitano sgradevoli dispersioni di vernice e soprattutto eliminano il contatto diretto con la superficie.

Sembra tutto molto semplice e veloce, e lo è per davvero, ma se si è alle prime armi anche verniciare a spruzzo potrebbe risultare complicato.
Innanzitutto ci sono delle differenze enormi tra le pistole a spruzzo che troviamo in commercio (noi a fine articolo ve ne proponiamo una vasta gamma). Una pistola da 30 euro non può essere uguale a una pistola da 600 euro; bisogna però stare attenti a cosa si compra, non sempre spendere di più rappresenta la miglior soluzione, vi posso assicurare che spesso scegliere il modello più costoso potrebbe essere un grave errore.

Ecco, per fare un esempio, due modelli in vendita, con un grande differenza di prezzo. Circa 20€ per il primo modello, sino ad arrivare ai 289€ del secondo.

Innanzi tutto ci tengo a fare una differenza, noto che molto spesso, si fa un po’ di confusione tra pistole elettriche spruzzatrici e compressore ad aria munito di pistola verniciante, in effetti entrambe le soluzioni verniciano a spruzzo ma con delle differenze abissali, vediamo perché.
Avete mai provato a verniciare con il compressore all’interno di una stanza? Se la risposta è no, avete fatto la scelta giusta!! Dopo 2 minuti di spruzzo la camera sarà completamente invivibile e piena di vernice nebulizzata che non vi permetterà neanche di vedere ad un centimetro dal vostro naso (Overspray).

Pistola a spruzzo con sistema HVLP

Tutte le nuove pistole a spruzzo che troviamo sul mercato oggi, presentano il sistema HVLP (High volume low pressure), ovvero, alto volume a bassa pressione.
Questo sistema ha rivoluzionato il mondo della verniciatura a spruzzo riducendo drasticamente il problema dell’overspray (ovvero la dispersione ai lati ed il rimbalzo della vernice stessa).
Questo tipo di sistema si affaccia sul mercato nei primi anni 80 negli USA e molto velocemente si è diffuso in tutti gli altri mercati, per il notevole vantaggio che dava rispetto ai sistemi di verniciatura convenzionali ad aria compressa.
Riassumiamo i vantaggi del sistema HVLP:

  • Riduzione drastica dell’overspray
  • Riduzione dei consumi del prodotto verniciante
  • Altissima qualità dell’aria utilizzata, valori di umidità relativa estremamente bassi
  • Possibilità di regolare il getto verniciante con molta accuratezza
  • Omogeneità della finitura
  • Riduzione delle colature
  • Verniciatura senza aloni
Il sistema HVLP elimina l’overspray (effetto nebbia)

Regolazione della pistola a spruzzo

Per ottenere una verniciatura uniforme, senza grumi e completamente liscia, bisogna considerare il tipo di vernice che si utilizza e regolare di conseguenza la potenza e la nebulizzazione della pistola a spruzzo elettrica. Per una verniciatura ottimale bisogna regolare la dimensione dell’ugello in base alla densità della vernice: per una pittura coprente si utilizzerà un ugello di dimensione compresa tra l’1.7 e il 2.0, per gli smalti e gli altri tipi di vernice meno coprente la dimensione dell’ugello è di 1.5. Da considerare prima di iniziare la verniciatura è la pressione ed il ventaglio: la pressione non deve mai superare i 2,5 Bar ed il ventaglio può essere scelto tra puntiforme e lineare, considerando che un ventaglio con maggiore ampiezza richiede una maggiore pressione.
Quello che spesso compromette un lavoro fatto a spruzzo dipende da queste regolazioni.

A mio avviso questo passaggio è fondamentale per una buona riuscita del lavoro, la prima cosa fondamentale è capire che tipo di vernice si sta utilizzando e con quale diluizione utilizzarla.
In alcune pistole che ho visionato viene fornito un contenitore a forma di imbuto che servirà a capire se la diluizione è giusta oppure no. Infatti in base ad alcune tipologie di vernice viene consigliata la diluizione, che poi andrà verificata riempiendo il contenitore conico e controllando quanti secondi ci mette a svuotarsi. È logico che se ci mette troppo tempo va diluito ancora un pochino. Indovinare la giusta diluizione per il giusto prodotto è veramente fondamentale per ottenere un buon risultato (l’esperienza qui fa la differenza).
Una volta che si è raggiunto un giusto grado di diluizione direi che il tutto va ultimato regolando altre impostazioni direttamente sulla pistola, queste le regolazioni più comuni:

  • Regolazione del ventaglio
  • Regolazione della pressione
  • Regolazione della quantità d’aria erogata

Spesso mi capita di leggere scatole, etichette e manuali di varie pistole a spruzzo e spessissimo mi chiedo come è possibile che una pistola da 100 euro faccia più cose di una pistola da 1.000 euro!
In realtà non posso dire che quel produttore stia ingannando il cliente, ed è vero che quella pistola è così universale, infatti le pistole entry level si rivolgono in particolar modo al fai da te che appunto richiede questa universalità nel fare le cose.
A questo punto è spontaneo chiedere, ma come mai allora alcune sistemi vernicianti costano 10/20 volte tanto e fanno anche meno cose? La risposta è molto semplice, quello che fanno lo fanno benissimo e sono specifiche per alcune esigenze, rivolgendosi al professionista sono prodotte per durare nel tempo, per lavorare anche moltissime ore di continuo, tutti i componenti possono essere acquistati singolarmente di conseguenza una eventuale manutenzione può essere molto più mirata ed accurata, tutte queste cose sono impensabili su un prodotto economico.
Se qualche produttore di sistemi vernicianti HVLP  leggesse questo articolo sono sicuro che salterebbe sulla sedia, in quanto le cose da me menzionate sono veramente riduttive e ci sono altri mille motivi che rendono una pistola veramente unica, ma credo anche che non sia questa la sede per scendere troppo nel dettaglio tecnico.

Come usare la pistola a spruzzo

Prima di utilizzare la pistola a spruzzo elettrica, bisogna diluire con l’acqua la vernice per evitare antiestetici grumi; ogni vernice ha una composizione ed un grado diluente diverso, quindi è importante seguire le indicazioni di diluizione presenti sulla confezione. Dopo aver riempito il contenitore della pistola, si procede con la verniciatura che deve essere eseguita con passaggi rettilinei uniformi da sinistra a destra e devono essere evitati i movimenti circolari; la pistola a spruzzo deve essere tenuta perpendicolare alla superficie d verniciare, ad una distanza che non superi i 20 cm.

La migliore pistola a spruzzo e i prezzi

La scelta della migliore pistola a spruzzo dipende dall’utilizzo che se ne deve fare e dal budget a disposizione. Ogni modello, in base anche al suo prezzo, presenta funzionalità e caratteristiche diverse. Alcune pistole a spruzzo in vendita sono dotate anche di una serie di accessori aggiuntivi in dotazione.

Il costo di una pistola a spruzzo elettrica per la verniciatura varia a seconda del modello prescelto: i modelli economici indicati per verniciature fai da te e che non sono dotati di accessori hanno un costo compreso tra i 45 € fino ad un massimo di 90 €, mentre i modelli professionali per verniciare indooor ed outdoor disponibili con diversi accessori costano tra i 100 € fino ai 200/250 €.

Per farvi un’idea delle migliori pistole a spruzzo, ecco quali sono le più acquistate su Amazon.it

OffertaPiù venduti - Posizione n. 1
BLACK+DECKER HVLP200-QS Pistola a Spruzzo, 400 W
119 Recensioni
BLACK+DECKER HVLP200-QS Pistola a Spruzzo, 400 W
  • Viscosità max: 120 din/sec
  • Indicatori grafici, selezione di 3 flussi pittura: verticale, orizzontale, a...
  • Dimensione canestro: 1200 ml
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2
BLACK+DECKER HVLP400-QS Pistola a Spruzzo, 450 W, Nero/Arancione
34 Recensioni
BLACK+DECKER HVLP400-QS Pistola a Spruzzo, 450 W, Nero/Arancione
  • Pistola a spruzzo con base da terra e tubo flessibile ideale per tutte le...
  • Pratico canestro a doppio coperchio per un facile riempimento e svuotamento
  • Selettore grafico del flusso di pittura per una maggiore facilità di utilizzo
OffertaPiù venduti - Posizione n. 3
Einhell 4133000 Aerografo con Serbatoio
34 Recensioni
Einhell 4133000 Aerografo con Serbatoio
  • Capacità serbatoio: 0,6 l
  • Pressione d'esercizio: 3 - 4 bar
  • Regolazione quantità
Più venduti - Posizione n. 4
Tacklife SGP15AC Pistola a Spruzzo Elettrica 400W 3 modalità di pittura L'intensità del Flusso Regolabile con Serbatoio 900ml e Imbuto Rimovibile
4 Recensioni
Tacklife SGP15AC Pistola a Spruzzo Elettrica 400W 3 modalità di pittura L'intensità del Flusso Regolabile con Serbatoio 900ml e Imbuto Rimovibile
  • Ampia applicazione: Con base a terra, molto stabile, perfetto per tutte le...
  • 3 modalità di pittura e flusso regolabile: orizzontale, verticale e a punto....
  • Rimovibile e Serbatoio di grande capacità; Tutti parti di questa macchina sono...
Più venduti - Posizione n. 5
PAINTZOOM PAINT ZOOM PISTOLA A SPRUZZO PER VERNICIARE CON COMPRESSORE A TRACOLLA
110 Recensioni
PAINTZOOM PAINT ZOOM PISTOLA A SPRUZZO PER VERNICIARE CON COMPRESSORE A TRACOLLA
  • - Lunghezza del tubo flessibile: 1,5 m
  • Capacità del serbatoio: 800ml
  • - Potenza nebulizzazione: 105W

Pistola a spruzzo Bosch

Le pistole a spruzzo Bosch, consentono di ottenere verniciature perfette per tutte le superfici, grazie al sistema Constant Feed che eroga la vernice uniformemente anche in condizioni di lavoro difficili; queste pistole inoltre sono dotate di due ugelli ed hanno un costo molto approssimativo tra i 40 € ed i 200 €.

Pistola a spruzzo Wagner

Le pistole a spruzzo Wagner sono le più indicate per verniciare il metallo ed il legno grazie al sistema HLVP, un sistema di turbina a bassa pressione ed alla presenza di ugelli regolabili a tre stadi; i prezzi oscillano tra gli 80 € ed i 200 €.

Pistola a spruzzo Black & Decker

Le pistole a spruzzo Black & Decker sono dotate di tre indicatori di flusso, di un secchiello ed un bicchiere per la miscelatura e di un viscosimetro; sono ottimi per la verniciatura sia esterna che interna ed i prezzi oscillano tra i 40 € e gli 80 €.

Vedi anche

mattoni forati

Mattoni forati: caratteristiche e usi più comuni

I mattoni forati, da come si evince dalla denominazione, sono una tipologia di mattone che ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *