mercoledì , 26 settembre 2018
Home / Le nostre pillole / Olio di lino cotto: quale utilizzo in casa
olio di lino cotto su legno

Olio di lino cotto: quale utilizzo in casa

Chi si occupa di restauri o lavora con il legno conoscerà senz’altro le enormi potenzialità dell’olio di lino cotto. Si tratta di un prodotto a base vegetale, derivato dalla spremitura a pressione di semi di lino. Ha origini antiche e ancora oggi, nonostante la diffusione delle vernici sintetiche di ogni genere, viene utilizzato in svariati ambiti.

A cosa serve

È un prodotto versatile come pochi. Viene molto utilizzato per ravvivare l’aspetto dei pavimenti in cotto o dei rivestimenti in pietra. Per le sue capacità siccative si usa largamente, anche con discreto successo, per le finiture di legno da interno o da esterno. L’olio di lino cotto, infatti, crea una sorta di patina che protegge e impermeabilizza la superficie. Si può usare da solo o per diluire le vernici, per questo viene anche acquistato da creativi e da chi dipinge.

Olio di lino cotto per pavimenti

Sui rivestimenti in cotto o in ceramica si può attuare uno specifico trattamento protettivo, stendendo il prodotto con un pennello e dando diverse mani secondo la porosità della piastrella. L’olio di lino cotto formerà una delicata pellicola impermeabilizzante che, oltre a migliorare l’aspetto della pavimentazione, la preserverà nel tempo.

Olio di lino cotto per legno

Sugli infissi in legno, sui pavimenti, sui mobili da restaurare e su ogni altro tipo di manufatto in legno, l’olio di lino cotto si può applicare con il pennello. In questo modo viene favorita la sua penetrazione lungo le fibre, proprio al fine di aumentarne nel tempo la loro resistenza. La pellicola sottile aiuterà a proteggere la superficie in legno anche dagli agenti atmosferici. In presenza di legni chiari l’olio di lino cotto si usa per scurirne sensibilmente le superfici.

Olio di lino cotto su pietra

Quando le pareti in pietra si presentano opache e hanno perso lucentezza l’olio di lino cotto viene usato con successo per restituire lucentezza e mettere in risalto le venature naturali della pietra. L’olio di lino cotto può essere usato anche sui rivestimenti in pietra che con il tempo si sono corrosi o sono diventati porosi a causa di agenti naturali o di prodotti chimici.

Prezzo

L’olio di lino cotto ha un tempo di essiccazione variabile che generalmente richiede due giorni. Lo si può reperire facilmente presso le ferramenta, i negozi di bricolage oppure lo si può ordinare on line. Solitamente viene venduto in flaconi a partire da 1 litro, ad un prezzo che oscilla fra 4,50 fino a 7,00 euro, in base al sistema di cottura.

Immagine By Marco Bernardini [CC BY-SA 3.0 or GFDL], from Wikimedia Commons

Vedi anche

mensole fai da te

Come realizzare mensole fai da te

Le mensole sono una componente tanto semplice quanto utile all’interno di ogni abitazione. Esse servono ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *