martedì , 20 novembre 2018
Home / Decorazioni / Rivestimento per pareti: le alternative alla vernice

Rivestimento per pareti: le alternative alla vernice

Perché pensare che il rivestimento di una parete richieda necessariamente l’impiego di vernici? Esistono delle soluzioni alternative in grado di far risaltare maggiormente i colori scelti per arricchire i muri della propria abitazione e di donare l’effetto ricercato e una copertura totale.

Le alternative alla vernice

Tra le varie alternative all’uso della vernice sui muri esiste la carta da parati che era in voga molti anni fa e che è tornata ad essere utilizzata grazie alle nuove scoperte tecnologiche e decorative che hanno migliorato in modo considerevole la qualità del prodotto.

Le innovative carte da parati infatti hanno una forte resistenza alla luce e all’azione invecchiante esercitata dal tempo oltre ad essere lavabili. Le carte da parati moderne hanno delle speciali texture in formato tridimensionale e raffigurano città famose, scorci di natura o parti del cielo, sono quindi in grado di donare all’ambiente un aspetto nuovo, fresco e originale.

Un’altra usanza comune è quella del mosaico ossia la possibilità di utilizzare piccoli rivestimenti per pareti dotate di particolari finiture o addirittura di specchi capaci di far risaltare e valorizzare piccoli ambienti come il bagno. Ulteriore soluzione in grado di sostituire efficacemente un rivestimento tradizionale per pareti, è quella di usare pannelli di legno, ad esempio in camera da letto scegliendo i colori adatti e abbinandoli con porte e finestre, si può ottenere un risultato sofisticato ed elegante.

Per chi invece cerca qualcosa di personalizzabile, un’idea giovane costituita dall’uso di vari materiali per il rivestimento che combinati insieme creano un disegno secondo i propri gusti personali, od ancora è molto diffuso l’uso della vernice che realizza vere e proprie lavagne sulle quali imprimere i pensieri del giorno o segnare la lista della spesa.

Per ultimo ma non meno importante, esiste il rivestimento per pareti con le comuni piastrelle che donano una sensazione di pulito e un certo carattere all’ambiente nel quale vengono poste.

Si tratta di scelte adatte per chiunque voglia realizzare con il metodo del fai da te, un ambiente ideale per soggiornare e creare uno spazio personale nel quale sentirsi a proprio agio in determinati momenti della giornata. Tra i vari consigli, rientra anche quello di utilizzare il cemento se si vogliono ottenere pareti ruvide e dall’aspetto rustico, infatti in alcuni paesi è una moda quella di dotare un ambiente come il soggiorno di questo particolare look, od ancora esiste la tendenza a non effettuare l’intonaco della parete lasciando i mattoni a vista in stile grezzo per un design del tutto originale e dal sapore antico.

Vedi anche

fioriere fai da te

Fioriere fai da te in legno: idee di riciclo creativo

Questa bella stagione, con sole e caldo, invoglia ad avere sul balcone di casa dei ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *