mercoledì , 20 settembre 2017
Home / Giardino / Barbecue in muratura, tutto quello che c’è da sapere.

Barbecue in muratura, tutto quello che c’è da sapere.

Barbecue in muraturaI barbecue in muratura sono molto in voga da qualche tempo a questa parte e sono sempre più coloro i quali optano per questa soluzione per gli ambienti esterni di casa. La scelta di questo particolare tipo di barbecue non è certo casuale o legata solamente all’aspetto estetico. Infatti, si tratta di una scelta ideale soprattutto per chi predilige una cucina sana: il grasso dei cibi durante la cottura defluisce in dei contenitori realizzati appositamente. Oltre a garantire la cucina di alimenti poco grassi, i barbecue in muratura sono un’ottima scelta anche per via della piastra sottostante la griglia. Questa piastra ha la funzione di mantenere col giusto calore i cibi cotti prima di servirli, senza dimenticare che un barbecue del genere garantisce svariati tipi di cotture. In commercio, tra le numerose varianti di barbecue in muratura disponibili, se ne possono trovare di diverse tipologie: da quelli a legna, passando anche per quelli a gas e molti altri ancora. Molto convenienti sono sicuramente quelli a gas che hanno l’enorme vantaggio di non produrre fumo e che perciò possono essere inseriti in qualsiasi tipo di ambiente. Semplice anche il funzionamento poiché non richiede alcuna operazione preliminare, ma basterà semplicemente accenderlo per avviare la cottura.

Barbecue a Legna

Barbecue a legnaUna tipologia di barbecue in muratura che ha sempre più successo è quello a legna. Sicuramente bisogna tener presente alcune indicazioni utili prima di procedere all’acquisto di un barbecue a legna. Va infatti ricordato che questi barbecue richiedono un tipo particolare di legna per la propria alimentazione: non è possibile utilizzarne una qualsiasi poiché andrebbe ad influenzare non solo la cottura degli alimenti, ma anche il sapore degli stessi. Preferibile scegliere legna ottenuta da alberi di frutta che permettano di mantenere sempre la corretta cottura degli alimenti, oltre a darne un sapore estremamente gradevole. Ovviamente, chi opta per un barbecue a legna deve considerare che va necessariamente inserito in un ambiente esterno e lontano da finestre o altre abitazioni. Questo perché tali barbecue emettono del fumo che è poco gradevole e potrebbe arrecare fastidio alle persone. Inoltre, non bisogna dimenticare che essendo alimentato con legna, è necessario disporre anche di un opportuno spazio per conservarla nella maniera migliore.

Barbecue in pietra

Barbecue in pietra esternoAll’insegna dello stile classico e della grande semplicità sono i barbecue in pietra che si possono realizzare all’interno del giardino. Optare per questo tipo di barbecue garantisce la possibilità di rendere più elegante il proprio giardino, oltre che funzionale per poter invitare gli amici e condividere un succulento pasto insieme. I barbecue in pietra sono costituiti da una struttura fissa molto stabile e soprattutto semplice da realizzare. Inoltre, si parla di tipologie di barbecue abbastanza ingombranti e che è preferibile scegliere soprattutto nel caso in cui si disponga di superfici grandi. Importante ai fini della cottura degli alimenti, oltre che della resa estetica, la fase di progettazione che è necessaria per la realizzazione di barbecue in pietra. Valutando opportunamente le dimensioni della superficie a disposizione, si può ottenere un barbecue funzionale e che si inserisca alla perfezione senza risultare ingombrante o eccessivo. Preferibile puntare su ambienti ombreggiati e che permettano di controllare la cottura in totale comodità, senza dimenticare che un barbecue in pietra può essere realizzato in una zona dove ci sono delle coperture, come gazebi o altro tipo, fino ad arrivare ad aree in muratura e che possono essere anche arricchite con delle piante ornamentali. I barbecue in pietra si adattano alla perfezione a qualsiasi giardino ed ambiente esterno grazie al loro aspetto molto semplice e naturale.
Usare la pietra lavica nel barbecueSolitamente si sceglie la pietra lavica come principale componente di questi barbecue e se ne capisce facilmente il perché considerando le caratteristiche di questo materiale. La pietra lavica è vantaggiosa perché riesce a raggiungere temperature elevate in tempi stretti e le mantiene per un tempo utile alla cottura completa degli alimenti. Inoltre, viene garantito un miglior assorbimento di grassi, permettendo una cottura sana dei vari tipi di carne. Fondamentale affidarsi ad aziende competenti per la realizzazione di barbecue in pietra così da avere un’elevata resa estetica e funzionale, ma è possibile anche realizzarli col fai da te. Infatti, disponendo di blocchi prefabbricati si può realizzare un barbecue in pietra a seconda delle proprie esigenze.

Barbecue prefabbricati

In commercio sono disponibili tanti modelli di barbecue prefabbricati tra cui poter scegliere in base alle proprie esigenze. Si tratta di barbecue già montati che possono essere direttamente acquistati e posizionati nel giardino o in un altro ambiente esterno della propria casa. Bisogna sempre tener presente che questi barbecue vanno posizionati su una superficie piana, preferibilmente cementata, così da garantirne totale stabilità. Inoltre, è consigliabile procedere ad una verniciatura per garantirne resistenza nei confronti dei vari agenti atmosferici che potrebbero rovinarlo.
barbecue prefabbricatoSolitamente, questo tipo di barbecue è composto da mattoni refrattari che permettono di mantenere un’elevata temperatura per la cottura. Sono dei modelli estremamente comodi e pratici, dotati anche di un vano sottostante dove si può conservare la legna, oltre ad avere un braciere e delle griglie che permettono di avere una cottura di cibi perfetta ed in totale sicurezza. In base al sapore che si vuole ottenere dagli alimenti, è possibile scegliere tra diverse tipologie di barbecue prefabbricati: esistono sia quelli che si possono alimentare con carbone o carbonella, così come quelli che vengono alimentati con la legna. Nei maggiori rivenditori di articoli da giardino, è possibile trovare tanti modelli di barbecue prefabbricati e di ognuno è importante conoscerne le caratteristiche così da valutare ciò che effettivamente serve. Esistono dei modelli elettrici che permette di avere una buona cottura di ogni tipo di alimento in totale sicurezza: infatti, tramite la gestione elettrica della combustione, viene regolata la fiamma e il tipo di cottura. Ci sono anche quelli dotati di diverse piastre o piani cottura e che favoriscono la realizzazione di più ricette contemporaneamente. Questa è una soluzione consigliabile per lo più per coloro i quali hanno dimestichezza col fuoco o anche per chi ha un’attività commerciale: necessario disporre anche di uno spazio idoneo per poter accogliere questo tipo di barbecue. Facili da assemblare e sicuramente eleganti da posizionare nel proprio giardino o in altre parti esterne, sono i barbecue prefabbricati in muratura. Sono quelli migliori per chi ama passare una serata in compagnia dei propri amici e gustare cibi cotti alla brace: semplici anche da pulire e sicuri per chi si occupa della cottura dei cibi.

Barbecue in cemento

Altra scelta molto conveniente ed adattabile a qualsiasi contesto ed esigenza è quella dei barbecue in cemento. Ideale scegliere questo tipo di barbecue da inserire all’interno di un giardino e che non deve essere eccessivamente distante dall’area dove si mangia.
Fumo e barbecueUn grande vantaggio di questa tipologia di barbecue è quello legato ad una migliore dispersione del fumo: a differenza dei barbecue tradizionali, questo è dotato di canna fumaria che garantisce l’allontanamento dei fumi derivati dalla cottura ad un altezza maggiore rispetto a quella media dell’uomo. Oltre a dei modelli già realizzati che si possono trovare in commercio, potrebbe essere conveniente puntare su un prodotto fai da te estremamente comodo e che abbia le caratteristiche desiderate. Necessario partire con un progetto che va realizzato tenendo conto dello spazio disponibile e soprattutto la composizione della struttura portante del barbecue. Per la realizzazione, si può partire da semplici mattoncini con cui dare origine alla base, passando poi per la creazione dei diversi piani di lavoro. Scegliendo il fai da te si potrà creare un barbecue in cemento molto funzionale e comodo, disponendo dei supporti per griglie di cui si ha necessità per feste e pasti da consumare in casa propria. Si può personalizzare il barbecue a proprio piacimento: è possibile creare un ripiano che permetta di mantenere i piatti mentre si aspetta la cottura prima di portarli in tavola, oltre ad una serie di scomparti utili per conservare posate ed altri accessori. Da non dimenticare una delle tendenze più in voga da qualche tempo per la realizzazione di barbecue in cemento, ovvero l’accostamento con un lavello da giardino che permetta di utilizzare acqua per la pulizia o per qualsiasi altra evenienza. Va tenuto presente che questo tipo di barbecue in muratura garantisce un’ottima cottura dei cibi, oltre a mantenere inalterato il sapore. Inoltre si tratta di un’ottima scelta estetica, capace di dare gusto al proprio giardino. Per ciò che concerne la pulizia, è preferibile optare per un barbecue in pietra rivestito poiché la pulizia potrebbe risultare complessa. Rivestirlo con mattonelle di vario genere permette di personalizzare con gusto l’ambiente in cui verrà posizionato.

Barbecue con forno

In molti optano anche per i pratici barbecue con forno, ideali per chi non si accontenta della cottura di cibi alla brace, ma vuole avere a disposizione la possibilità di realizzare varie ricette.
Grill + forno, BarbecueSi tratta di barbecue molto particolari che, oltre alle griglie e alla piastra utilizzata per la cottura di carni ed altri cibi, presentano un forno in cui si possono preparare pizze e focacce. Il forno, di solito, fa parte della struttura del barbecue, per cui la scelta va fatta insieme. Importante considerare che si tratta di barbecue abbastanza ingombranti e che richiedono spazi notevoli: perciò, prima di procedere al progetto, è utile valutare gli spazi disponibili. Ne esistono diverse tipologie in commercio, anche se quelli più gettonati e che garantiscono cibi con ottime cotture sono quelli in acciaio inox o in muratura. Per quanto concerne quelli in acciaio inox, sono quelli dallo stilo più moderno ed adattabile, anche grazie alla varietà di colori: nero, rosso, grigio ed anche marrone. Si tratta di una soluzione molto vantaggiosa e che è destinata ad avere un grande successo perché questi prodotti sono facilmente smontabili nel momento in cui non vengono utilizzati. I barbecue con forno componibili sono ottimi soprattutto per chi è alla ricerca di prodotti che permettano di avere una cottura sana degli alimenti. Il forno viene alimentato con la legna, così come il barbecue che può essere anche alimentato col carbone: il barbecue con forno è studiato in maniera tale da evitare il contatto dei cibi con le polveri, garantendo il sapore naturale degli alimenti. Quelli in muratura sono quelli classici e che vengono opportunamente rivestiti per garantirne resistenza ad agenti atmosferici vari. Vengono utilizzati mattoni refrattari, resistenti al calore, e prevedono la possibilità di usufruire di due vani separati per barbecue e forno. La base dei barbecue con forno in muratura è sempre in pietra e il grande vantaggio di questi prodotti è legato alla presenza di una canna fumaria che permette di avere una migliore dispersione dei fumi. Perfetti anche per dare tepore all’ambiente, oltre che eleganza da un punto di vista prettamente estetico: molti modelli in commercio sono caratterizzati dall’elevato design e possono sostituire degnamente un camino quando sono accesi.

Barbecue in muratura: fai da te o acquisto in negozio?

Solo alcuni anni addietro i barbecue in muratura erano all’appannaggio di pochi. Oggigiorno, invece, sono largamente diffusi e il loro utilizzo è così ampio che spesso si ha il dubbio riguardante una semplice scelta: costruirne uno da sé o acquistarlo? Entrambe le soluzioni hanno i loro aspetti positivi e negativi. Costruendo un barbecue in muratura da sé, si potrebbe risparmiare sui costi, ma si impiegherà del tempo e servirà molta pazienza. D’altro canto, comprando un barbecue sul mercato, si spenderà certamente di più, ma si eviteranno le fatiche della realizzazione. A tutto questo occorre aggiungere il tempo utile per il trasporto dei materiali, e calcolare anche le tipologie di diversi barbecue in muratura.

Come costruire un barbecue in muratura. Piccola guida fai da te

Prima di passare alla realizzazione vera e propria, occorre tenere bene a mente il luogo in cui posizione il barbecue, poiché, trattasi di costruzione fissa, sarà impossibile spostarla. Sarebbe ottimo anche avere le idee chiare a proposito della sua struttura e dei combustibili da utilizzare. Un altro elemento fondamentale riguardante la costruzione di un barbecue in muratura, è di stabilire il budget a disposizione e delineare un piccolo progetto del barbecue. Gli oggetti che serviranno sono: martello, livella, vanga, badile, metro, matita, cazzuola, filo a piombo, trapano e paletti, oltre alle piastrelle in terracotta, mattoni refrattari, malta cementizia, una griglia, una piastra forata e due lastre di pietra. La costruzione va realizzata solo e soltanto su una superficie perfettamente piana. Per mettere le fondamenta si deve scavare una buca di 30 centimetri su tutta la superficie della futura costruzione. Meglio se il luogo sarà riparato dal vento e dal sole. Si procede delineando la superficie e quindi si mischia cemento, acqua, ghiaia e sabbia formando il calcestruzzo da utilizzare con livella e cazzuola per spianare il perimetro. Dopo 48 ore dall’operazione precedente, si passa utilizzare la malta del cemento per stendere i mattoni secondo il progetto. Il filo di piombo aiuterà a non sbagliare la pendenza del muro. Non bisogna dimenticare di rivestire la camera del fuoco con i mattoni refrattari. Una volta terminati i lavori, si deve soltanto rivestire il barbecue dall’esterno con i mattoni in terracotta. Infine si posizionano la piastra forata e la griglia.

Modelli e prezzi dei barbecue in muratura in vendita

Sul mercato sono presenti diversi modelli di barbecue, come quelli targati Leroy Merlin, i barbecue dell’azienda “I signori del barbecue“, i barbecue del marchio Weber, quelli di BarbecueMania.it, i Barbecue Italia e la Dolce vita Barbecue. Mentre i prezzi variano a seconda della tipologia del barbecue e dell’azienda produttrice, spaziando dai 19 euro per i barbecue di qualità più bassa, fino ai barbecue in muratura di 400 euro. A voi la scelta!

Vedi anche

piante e fiori da giardino

Piante, quali scegliere e dove posizionarle

Desiderate riempire il vostro appartamento o giardino con piante e fiori? Beh, è un desiderio ...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *